Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 05:59

GDM.TV

i più visti della sezione

Cogne - Il perito: una reazione violenta della Franzoni è possibile

TORINO - In presenza di certe patologie, come quelle che sembrano emergere dall'analisi di un elettroencefalogramma su Annamaria Franzoni, «ci può essere una risposta aggressiva e non giustificabile» anche a un rumore o alla semplice richiesta di «un bicchiere d' acqua» ma, se non ricorrono altre condizioni, impossibili da accertare senza altri test, «è molto raro che si arrivi a infliggere lesioni o a uccidere».
Lo ha detto oggi il perito Roberto Mutani deponendo al processo d' appello per il delitto di Cogne. L'esperto, esaminando il tracciato di un elettroencefalogramma sulla donna accusata di avere ucciso il figlioletto Samuele, ha detto che la presenza di onde teta lasciano pensare o a un assopimento o, più probabilmente, a scompensi come l' epilessia e i disturbi del sonno (parasonnie), gli unici che, a differenza dell' emicrania, possono produrre «comportamenti violenti» e «potenzialmente correlabili al delitto».
«Ma il discorso - ha sottolineato - rimane teorico, visto che non ho potuto compiere ulteriori esami».
Il presidente della Corte, Romano Pettenati, ha fatto presente che Annamaria Franzoni, all'epoca del fatto, soffriva d'ansia, e il perito ha osservato che l'ansia può essere un «fattore facilitante» dell'epilessia e delle parasonnie.
Mutani ha preso atto che due professori universitari (a Bologna e Chieti) interpellati dalla difesa hanno detto che l'elettroencefalogramma fa pensare a un semplice assopimento durante i test, ma ha osservato che «loro hanno potuto visionare solo sette fogli» dei circa 110 del tracciato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia