Martedì 26 Gennaio 2021 | 16:52

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
PotenzaL'appello
Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

 
FoggiaControlli dei CC
Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto. Altre persone sotto le macerie: 4 feriti gravi

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

L'assessore regionale al turismo e all'industria alberghiera, Massimo Ostillio: nel 2006, in Puglia 1.900 nuove assunzioni

BARI - In Puglia nel settore turistico operano 14.000 imprese, con un giro di affari di 2,3 miliardi di euro, una attività che nel 2006 ha fatto registrare 1.900 nuove assunzioni (dato Istat). Lo ha riferito l'assessore regionale della Puglia al turismo e all'industria alberghiera, Massimo Ostillio, nella relazione al primo Forum regionale del turismo in corso a Bari.
Ostillio ha fornito anche le cifre sulla stagione turistica pugliese nel 2005: +2% di arrivi e +1% di presenze italiane, +3% di arrivi e +5% di presenze straniere. «Quella del turismo è un'economia che crea valore per il territorio - ha detto - tant'è che il turismo balneare costituisce il 76,8% dei consumi diretti e trascina come indotto il 7,9% dei consumi nei settori dell'abbigliamento e delle calzature e il 5,5% dei consumi nel settore agroalimentare».
Ma restano, di contro, vecchi problemi come quello dei posti- letto disponibili (la Puglia è l'ultima regione italiana per indice di riempimento), mentre «è necessario un quadro di riferimento complessivo su cui responsabilizzare gli enti locali per eventuali ulteriori incrementi di camere lungo la costa».
Ostillio ha indicato tre obiettivi ambiziosi da raggiungere, cioè aumentare la qualità dei servizi e dell'offerta, dar vita a 'politiche di marchiò e realizzare una 'Carta dei servizi», ed ha evocato come esempio da seguire il maxi-piano 2005-206 elaborato in Spagna sotto lo slogan 'Turismo somos todos' (Turismo siamo tutti) che ha coinvolto 8.000 amministrazioni locali. Intanto la Regione Puglia «ha erogato 300 milioni di euro da quando si è insediata la nuova giunta - ha ricordato Ostillio - e quest'anno sono stati già assegnati 36 milioni per investimenti infrastrutturali».
L'assessore ha indicato schematicamente una serie di impegni che la Regione Puglia intende mantenere, che vanno da nuove agevolazioni e aiuti al settore turistico a nuove professionalità da tutelare e riconoscere, dal rafforzamento del monitoraggio e del controllo alla creazione di un albo degli eventi regionali. Tutto questo incentivando formazione, qualità e professionalità, favorendo le aggregazioni commerciali e imprenditoriali e agevolando i trasporti, i viaggi di gruppo e i tour operator, senza dimenticare il ruolo di supporto svolto dall'associazionismo soprattutto nel campo delle visite guidate ambientali. «Il turismo - ha concluso Ostillio - è un settore in cui è l'offerta a generare la domanda, e so bene che per questo servirà anche una buona leva finanziaria».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400