Venerdì 15 Gennaio 2021 | 19:57

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa decisione
Taranto, stop sospensione attività; lunedì rientro per asili nido e scuole dell'infanzia

Taranto, stop sospensione attività: lunedì rientro per asili nido e scuole dell'infanzia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
PotenzaDifesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Delitto Cogne - Taormina lascia la difesa della Franzoni

Delitto di Cogne - LTORINO - L' avvocato Carlo Taormina ha rinunciato al mandato nel processo ad Annamaria Franzoni. La Corte d'Assise d' appello ha nominato un avvocato d' ufficio. Il legale scelto è Paola Savio che ha già anticipato che molto probabilmente chiederà un rinvio per esaminare le carte.

«E' UNO STATO CONTRO IL CITTADINO»
«Questo è uno Stato contro il cittadino, che odia i cittadini con i quali si confronta»: ha detto Taormina, exdifensore di Annamaria Franzoni, in una conferenza stampa improvvisata a Palazzo di Giustizia dopo il suo abbandono del processo per il delitto di Cogne.
Il penalista ha elencato un elenco di circostanze che lo hanno convinto a compiere questo passo, precisando che «la situazione verrà affrontata nelle sede competenti, alle quali mi rivolgerò domani. Non finisce qui».
Taormina ha denunciato, senza scendere in ulteriori particolari, l'esistenza di «contatti ravvicinati del terzo tipo fra la procura generale e la Corte». Per il professore, la «goccia che ha fatto traboccare il vasò è stata l' ultima perizia neurologica, che a suo dire ha prodotto «l'aberrante tesi secondo la quale siamo in presenza di un'assassina sonnambula».

«Durante le indagini gli inquirenti contattarono Annamaria Franzoni perchè volevano giungere a un accordo»:ha poi raccontato ai giornalisti.
«Dissero che tutto si sarebbe chiuso, previa confessione, con una perizia che avrebbe concluso per la seminfermità. La proposta di accordo venne respinta». Taormina ha precisato che la richiesta giunse da «organi inquirenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400