Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 18:20

GDM.TV

Fondi sanità 2007 - Soddisfatti il presidente della giunta regionale, Vendola, e l'assessore Tedesco

L BARI - Viva soddisfazione è stata espressa dal presidente della Giunta della Regione Puglia, Nichi Vendola, e dall'assessore alle Politiche per la salute, Alberto Tedesco, per le decisioni della Conferenza delle Regioni sul riparto delle risorse finanziarie destinate al finanziamento dei servizi sanitari regionali. La somma destinata alla Puglia per il fabbisogno 2007 è complessivamente di poco più di 6.5 miliardi di euro, con un incremento rispetto al 2006 di 404.8 milioni di euro pari al 6,60% del fondo.
Il fondo finanziario da ripartire, pari a 93,9 miliardi di euro (96 miliardi previsti dal patto della salute al netto degli accantonamenti) è stato incrementato rispetto all'anno precedente del 6,48%.
«Il risultato raggiunto - ha dichiarato Tedesco - incoraggia il governo regionale a proseguire nel percorso di miglioramento del sistema sanitario attraverso il processo di razionalizzazione condivisa delineato con le leggi regionali n. 25 e 26/2006. Ovviamente non si nasconde che esistono ancora criticità legate ad inappropriatezza nei consumi (improprio ricorso ai ricoveri ospedalieri e prestazioni diagnostiche, spesa farmaceutica molto superiore ai valori tendenziali, spesa per beni e servizi, mobilità sanitaria spesso ingiustificata) nonché carenze nei servizi territoriali che necessitano di ulteriori risorse, particolarmente umane».
«Questi temi - ha continuato l'assessore - necessitano di una forte responsabilizzazione da parte di tutti gli attori del sistema, ivi compresi i cittadini. Ai cittadini pugliesi è indirizzato un messaggio forte di richiesta di collaborazione per evitare di essere destinatari della norma della legge finanziaria, per le regioni che superano il limite di spesa farmaceutica, consistente nella reintroduzione del ticket indiscriminato».
«La Regione - ha concluso Tedesco - non intende assolutamente reintrodurre il ticket e per questo vi è la necessità di lavorare insieme, a tutti i livelli, per evitare sprechi di risorse che possono essere destinate a rafforzare il sistema e migliorare i livelli di assistenza».
Vendola ha ringraziato i propri collaboratori per l'impiego profuso e ha espresso compiacimento per i risultati ottenuti. Ai cittadini pugliesi assicura - è detto in una nota - «che in nessun momento sarà allentata la tensione di tutto il governo regionale al fine del miglioramento dell'intero sistema e della tutela della salute in particolare, utilizzando al meglio le maggiori risorse ottenute».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive