Lunedì 18 Gennaio 2021 | 01:43

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Quasi la metà degli italiani pensa siano criminali

ROMA - Il 40% degli italiani ritiene che gli immigrati siano maggiormente coinvolti nelle attività criminali. Lo afferma il rapporto della Caritas-Migrantes. Si tratta, tuttavia - precisa - di un pregiudizio diffuso in misura minore rispetto a quanto rilevato tra tedeschi e inglesi.

Due-tre denunce in media al giorno per discriminazioni razziali ai danni di immigrati, afferma il rapporto della Caritas-Migrantes secondo il quale nel 2005 ha ricevuto 867 denunce.
Le denunce si concentrano specialmente al centro-nord e sono venute per lo più da africani (37,6%) «perchè per essi fa da catalizzatore il colore della pelle». L'oggetto delle discriminazioni riguarda il lavoro (28,4%, con problematiche relative per lo più l'accesso al mercato e al mobbing) e gli alloggi (20%).
Per alcune nazionalità le denunce sono in diminuzione (albanesi, ad esempio) per altre in aumento (rumeni). Un terzo dei detenuti stranieri ha beneficiato dell'indulto (7.709 su 20mila).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400