Venerdì 22 Gennaio 2021 | 17:53

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

HomeCovid 19
Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
TarantoLa decisione
Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

 
HomeI dati
Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
PotenzaIl caso
Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita

Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita VD

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Giornalista rapito - Il ministro degli Esteri Massimo D'Alema: richieste dei rapitori più di «natura politica propagandistica» che «effettiva base per un negoziato»

ROMA - «E' evidente che la natura di queste richieste che sono mutate nel giro di poche ore appare più una natura politica propagandistica che un'effettiva base per un negoziato». Lo ha detto il vicepremier e ministro degli Esteri Massimo D'Alema, rispondendo alle domande dei cronisti sugli sviluppi del rapimento del reporter italiano Gabriele Torsello in Afghanistan e sulle richieste avanzate dai rapitori attraverso una telefonata all' ospedale di Emergency.
«E' difficile giudicare tali richieste - ha puntualizzato D'Alema - in quanto ci arrivano attraverso organizzazioni umanitarie che svolgono meritevolmente compiti di tramite: quindi per noi - ha precisato il vicepremier - non è facile avere dei riscontri. Da questo punto di vista è evidente che la natura di tali richieste, che sono mutate nel giro di poche ore, appare più una natura politica propagandistica che un'effettiva base per un negoziato».
Il titolare della Farnesina ha poi puntualizzato: «Noi siamo pronti e disponibili a fare tutto ciò che è ragionevole per salvare una vita umana e per liberare un nostro connazionale. Non possiamo che rilanciare un appello perchè possa aprirsi un dialogo ragionevole».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400