Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 17:33

GDM.TV

Un amico delle giovane vittima: dovevo essere con Alessandra

PONTECORVO (Frosinone) - Antonello Esposito, coetaneo e concittadino di Alessandra Lisi, studente di lingue orientali, questa mattina si è alzato tardi e ha perduto la metropolitana che ogni giorno insieme ad Alessandra lo portava in facoltà. A raccontare l'episodio è la madre Antonella, residente a Pontecorvo e impiegata dell'anagrafe. «Mio figlio mi ha chiamato sconvolto, tra le lacrime. Lui e Alessandra si conoscevano benissimo. 'Mamma - mi ha detto - dovevo essere anche io in metro con Ale. Mi sono svegliato tardi'. Mi dispiace profondamente per quanto accaduto a questa ragazza, bella, intelligente, studiosa e semplice».
Casa Lisi è un continuo via vai di amici, parenti, autorità e semplici cittadini venuti a porgere un fiore o una parola di conforto a mamma Lina e papà Antonio. «Mia nipote era unica, molto religiosa tanto da far parte di un gruppo di preghiera - spiega Augusto Lisi -. Una fine orribile la sua.
Quando ho appreso la notizia quasi non volevo credere a cotanta tragedia che si è abbattuta sulla nostra famiglia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights