Lunedì 10 Dicembre 2018 | 03:45

GDM.TV

i più visti della sezione

Motomondiale - Al Gp del Portogallo nella classe 250 ha vinto Andrea Dovizioso (Italia - Honda)

ESTORIL (Portogallo) - Andrea Dovizioso ha vinto il Gp del Portogallo nella classe 250. Sul tracciato dell'Estoril, il pilota italiano della Honda ha preceduto la Ktm del giapponese Hiroshi Aoyama e l'Aprilia del sammarinese Alex De Angelis. Motomondiale - Andrea Dovizioso (Honda)
Con il secondo successo stagionale, il settimo della carriera, il ventenne di Forlimpopoli riapre il Mondiale della quarto di litro. Dovizioso incamera 25 punti d'oro e riduce a 13 lunghezze il gap da Jorge Lorenzo, leader della classifica a quota 276. L'iberico paga dazio in Portogallo e può solo limitare i danni con il quinto posto nella penultima gara stagionale.
Sin dal semaforo verde, Lorenzo non è in grado di tenere il ritmo dei migliori e dopo appena 5 giri è già tagliato fuori dalla lotta per la vittoria. Il Gp del Portogallo sembra un affare italiano: Roberto Locatelli, quarto al traguardo, e Dovizioso si danno battaglia girando sul piede di 1'42"4 e alla coppia, nel corso della sesta tornata, si aggancia anche l'Aprilia del sammarinese De Angelis, il primo a scendere sotto il muro di 1'42». La sfida si infiamma e la bagarre favorisce Hiroshi Aoyama: il giapponese della Ktm, dopo 11 giri, si aggrega al gruppo dei battistrada. Il poker resiste al comando nonostante i tentativi di allungo di Dovizioso e Aoyama. De Angelis non molla nemmeno un metro e Locatelli comincia gli ultimi 3 giri con ambizioni di podio nonostante evidenti problemi di gomme. Dovizioso è davanti a tutti quando inizia l'ultimo giro e respinge l'assalto disperato di Aoyama: vittoria e Mondiale riaperto, con il verdetto finale rimandato al Gp della Comunità Valenciana in programma tra 2 settimane.

L'ORDINE DI ARRIVO

1) Andrea Dovizioso (Italia) Honda, 44'30"727

2) Hiroshi Aoyama (Giappone) Ktm, +0"015

3) Alex De Angelis (Repubblica di San Marino) Aprilia, +0"348

4) Roberto Locatelli (Italia) Aprilia, +1"842

5) Jorge Lorenzo (Spagna) Aprilia, +6"402

6) Uki Taakahashi (Giappone) Honda +9"619

7) Marco Simoncelli (Italia) Gilera, +14"303

8) Sylvain Guintoli (Francia) Aprilia +17"222

9) Anthony West (Austria) Aprilia +34"819

10) Hector Barbera (Spagna) Aprilia, +37"976.

LA CLASSIFICA

1) Jorge Lorenzo (Spagna) Aprilia, 276 punti

2) Andrea Dovizioso (Italia) Honda, 263

3) Alex De Angelis (Repubblica San Marino) Aprilia, 203

4) Hiroshi Aoyama (Giappone) Ktm, 193

5) Roberto Locatelli (Italia) Aprilia, 171

6) Yuhi Takahashi (Giappone) Honda, 156

7) Hector Barbera (Spagna) Aprilia, 136

8) Marco Simoncelli (Italia) Aprilia, 92

9) Sylvain Guintoli (Francia) Aprilia, 90

10) Shuhei Aoyama (Giappone) Honda 89

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour