Martedì 26 Gennaio 2021 | 06:25

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Mesimex - L'eruzione del Vesuvio e i rischi

Il sito internet del Dipartimento della Protezione civile (www.protezionecivile.it) spiega - nell'ambito dell'esercitazione «Mesimex» - quale scenario è associato ed una «eruzione sub-pliniana».
Tre sono le fasi eruttive e, in virtù dei rischi ad esse collegate, altrettante sono le aree in cui è stato suddiviso il territorio vesuviano: «zona rossa», «zona gialla» e «zona blu».
ZONA GIALLA
«Nella fase iniziale dell'eruzione - scrive la Protezione civile - una colonna eruttiva sostenuta composta di gas e frammenti piroclastici, alta 15-20 Km, determina il depositarsi a terra di pomice, lapilli e cenere trasportate dal vento. Il rischio è correlato alla densità e al carico esercitato dalla coltre piroclastica che può comportare un sovraccarico eccessivo sui tetti degli edifici determinandone il crollo. Ulteriori rischi sono connessi alle difficoltà di respirazione dovute all'elevata concentrazione di sottili particelle nell'aria, alla contaminazione delle colture e dell'acqua, alle difficoltà di utilizzare vie di fuga e agli ingorghi stradali».
ZONA ROSSA
«Nella fase successiva, la colonna eruttiva collassa, generando colate piroclastiche con nuvole di gas e particelle sospese, che possono raggiungere velocità di 100 km/h, e possono avere un enorme potere distruttivo. I modelli fisico-numerici indicano che dall'avvenuto collasso della colonna eruttiva, la colata piroclastica per raggiungere il mare impiegherà dai 5 ai 10 minuti distruggendo tutto ciò che incontra».
ZONA BLU
«Il rischio della terza fase - si legge su protezionecivile.it - è correlato al generarsi di colate di fango ("lahars") durante e dopo l'eruzione. Si tratta di colate di detriti molto rapide e dense generate dalla pioggia che trascina il materiale piroclastico depositatosi lungo le ripide pendici del vulcano e dei rilievi Appenninici situati sottovento. Questi "lahars" hanno immenso potere distruttivo e ciò comporta la necessità di evacuare la popolazione presente nelle zone esposte a tale rischio».
m.i.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400