Giovedì 13 Dicembre 2018 | 06:51

GDM.TV

Capo stato maggiore inglese: dovremmo ritirarci al più presto

LONDRA - Le truppe britanniche dovrebbero seere ritirate al più presto dall'Iraq. Lo ha detto il capo di Stato maggiore dell'esercito, generale Richard Dannat, in un'intervista al Daily Mail. La presenza militare britannica in Iraq, ha spiegato Dannat, sta «inasprendo» le «difficoltà che incontriamo per il mondo... dovremmo tirarci fuori di lì al più presto perchè la nostra presenza peggiora i problemi di sicurezza».

«Siamo in una nazione musulmana e la visione musulmana degli stranieri in quel paese è chiara. In quanto straniero, sei il benvenuto se invitato, ma noi non siamo stati certamente invitati dagli iracheni», ha continuato Dannat, capo di Stato maggiore da agosto. Con la campagna militare cominciata nel 2003, ha sottolineato, abbiamo «sfondato la porta e siamo entrati dentro... Il consenso che abbiamo avuto in un primo momento ...si è largamente trasformato in intolleranza».
La dichiarazioni di Dannat appaiono una dura critica a quanto affermato di recente dal premier Tony Blair in difesa del ruolo giocato da Londra nelle guerre in Afghanistan e in Iraq.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive