Sabato 15 Dicembre 2018 | 21:37

GDM.TV

Strade e ferrovie - Queste le esigenze della Basilicata

POTENZA - Una delle opere ritenute prioritarie dalla Regione Basilicata in materia di viabilità è il collegamento stradale Nord-Sud Tirreno-Adriatico. L'opera si snoda su un tracciato di 170 chilometri. L'itinerario di progetto, che attraversa l'intera Basilicata, prevede il collegamento dallo svincolo di Lauria a quello di Candela (Foggia). L'intero itinerario consentirà il superamento dell'atavico isolamento infrastrutturale di molti centri interni. La disponibilità finanziaria è 165,266 milioni di euro di fondi regionali.
Altra opera ritenuta importante è il collegamento Murgia-Pollino, di circa 160 chilometri.
L'itinerario di progetto stradale, che attraversa da sud ad est la Basilicata, prevede il collegamento dallo svincolo di Lauria allo svincolo di Gioia del Colle (Bari) attraverso gli abitati di Matera e Santeramo in Colle (Bari).
La Salerno-Potenza-Bari prevede invece un tratto di nuova realizzazione, di circa 18,4 chilometri, dallo svincolo di Vaglio di Basilicata alla strada provinciale che collega l'abitato di Tolve con la strada statale 96.
Attraversando la Basilicata, l'itinerario consentirà un più efficace collegamento di molti centri interni con il capoluogo di regione e con il corridoio tirrenico.
Tutti questi interventi realizzerebbero il collegamento tra la direttrice autostradale tirrenica e il corridoio adriatico e il conseguente collegamento con la rete Ten.
Un'altra priorità di cui si discute da anni, anche per questioni di sicurezza, è la strada statale jonica 106 (Variante di Nova Siri, 8° lotto Pisticci e 9° lotto Bernalda).
Sul fronte ferroviario in cima all'agenda c'è la Ferrandina-Matera, un tracciato di circa 20 chilometri. L'investimento è necessario per consentire l'inserimento del territorio di Matera nella rete ferroviaria nazionale.
La Basilicata chiede anche un collegamento di Matera con il nodo ferroviario di Altamura e l'inserimento del capoluogo lucano sulla rete ferroviaria nazionale. Nell'accordo di programma quadro Stato-Regione del 2000 è infatti previsto un intervento di razionalizzazione e miglioramento dell'attuale linea ferroviaria Fal (Ferrovie appulo-lucane) Matera-Bari, mediante la trasformazione della linea da scartamento ridotto a scartamento ordinario, realizzando la continuità con la tratta Ferrandina-Matera-La Martella.
Per la linea ferroviaria Potenza-Foggia l'ipotesi di intervento è invece basata sull'idea di elevare i valori delle velocità massime dagli attuali 40-50 chilometri all'ora ad almeno 90 km/h con conseguente beneficio sia sul trasporto passeggeri che sul trasporto merci, servendo anche l'area industriale di Melfi. Infine, il corridoio Battipaglia-Potenza-Metaponto costituisce il principale asse ferroviario della regione. La sua importanza è destinata a crescere con il completamento della Matera-Ferrandina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini