Giovedì 13 Dicembre 2018 | 13:42

GDM.TV

La Finanziaria e l'ambiente: 600 milioni in 3 anni per contrastare i gas serra

ROMA - Un impegno da 600 milioni di euro in tre anni (200 milioni di euro per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009) per la lotta ai gas serra. Kyoto entra così nella Finanziaria del Governo Prodi con un capitolo ad hoc, l'art.160, che istituisce il fondo rotativo per tagliare le emissioni inquinanti. Un fondo che servirà ad attivare un sistema di investimenti più ampio grazie ai finanziamenti a tasso agevolato in 7 categorie prioritarie, dalle energie rinnovabili al trasporto pubblico urbano.
Ma non è tutto. Tra gli altri eco-interventi, il capo V della Finanziaria prevede anche interventi per la difesa del mare (30 milioni in 3 anni) e di contrasto all'abusivismo nei parchi (9 mln in 3 anni). Viene istituito poi un fondo per lo sviluppo sostenibile mentre si attiva un piano d'azione nazionale sugli 'acquisti verdì.
E questa è solo una parte. Al ministero vengono rifinanziati altri capitoli come la legge sulla difesa del suolo (200 milioni) e i parchi (20 milioni in più).

Ecco nel dettaglio l'ambiente in Finanziaria (Capo V, articoli 157-162):
- DIFESA DEL MARE: attuazione di programmi annuali per una spesa di 30 milioni di euro in 3 anni (10 milioni per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009)
- CONTRASTO ALL'ABUSIVISMO: attuazione di un programma triennale di interventi di demolizione delle opere abusive nelle aree protette nazionali (3 mln di euro per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009)
- KYOTO: istituzione di un fondo rotativo per finanziare misure di riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra. Le risorse destinate al fondo ammontano a 200 milioni di euro l'anno nel triennio 2007-2009. Entro 90 giorni dall'entrata in vigore della legge, il ministro dell'Ambiente, di concerto con quello dello Sviluppo Economico e sentita la Conferenza Stato-Regioni, individua le modalità di erogazione di finanziamenti a tasso agevolato a soggetti pubblici o privati della durata non superiore a 72 mesi. Il finanziamento prevede 7 settori prioritari: microgenerazione diffusa; impianti di piccola taglia per l'uso delle rinnovabili in produzione di elettricità e calore; sostituzione di motori elettrici industriali con potenza superiore a 45 Kw con motori ad alta efficienza; incremento dell'efficienza nel civile e terziario; eliminazione delle emissioni di protossido di azoto dai processi industriali; interventi strutturali sulla mobilità urbana (mezzi elettrificati, recupero di linee ferroviarie dismesse, ecocombustibili); progetti pilota di ricerca e sviluppo di nuove tecnologie e di nuove fonti di energia a basse emissioni o a emissioni zero
- FONDO PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE: 25 milioni di euro l'anno per tre anni (2007-2009) per finanziare progetti per la sostenibilità ambientale di settori economico-produttivi o aree geografiche, educazione e informazione ambientale, progetti internazionale di cooperazione eco-sostenibile
- PIANO D'AZIONE NAZIONALE SU ACQUISTI VERDI: prevista un'operazione risparmio da pianificare con un decreto da emanarsi entro 60 giorni dall'entrata in vigore della Finanziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»