Lunedì 25 Gennaio 2021 | 17:46

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Bariindagini della DDa
bari, guerra clan a Japigia: chieste 26 condanne, ergastoli per 2 omicidi

Bari, guerra clan a Japigia: chieste 26 condanne, ergastoli per 2 omicidi

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
TarantoGenerosità
Taranto, muore giovane mamma: donati gli organi

Taranto, muore giovane mamma: donati gli organi

 
LecceL'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

I Fratelli musulmani insistono per le scuse

IL CAIRO - L'incontro di oggi del Papa a Castel Gandolfo con gli inviati di 22 Paesi musulmani non è sufficiente per al Azhar, la principale autorità del mondo sunnita, e per i Fratelli musulmani che insistono con chiedere delle «scuse chiare» sulle dichiarazioni considerate offensive per l'Islam fatte due settimane fa, in una lectio magistralis in Germania.
«Tutto quello che ha detto non sono le scuse chiare che al Azhar ha chiesto - ha detto il portavoce dell'Istituzione Osama Hassan - E' solo un modo di aggirare le dichiarazioni (precedenti) per placare la rabbia».
Il dialogo, a cui ha nuovamente fatto appello il Papa nell'incontro trasmesso in diretta dalla televisione al Jazira, «potrà avere luogo solo dopo le scuse ai musulmani», ha aggiunto il portavoce.
Mohamed Habib, il numero due dei Fratelli musulmani, la confraternita che è forte in tutta la regione, ha affermato che il «Papa deve avere il coraggio e l'audacia di riconoscere il suo errore sull'islam e su Maometto». Benedetto XVI deve «fare delle scuse chiare o cancellare dal suo discorso (a Ratisbona) i riferimenti offensivi... non deve aggirare la questione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400