Venerdì 22 Gennaio 2021 | 14:50

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl caso
Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita

Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita VD

 
LecceL'iniziativa
«Back to school»: a Lecce l'evento in streaming con i ministri Azzolina e Spadafora

«Back to school»: a Lecce l'evento in streaming con i ministri Azzolina e Spadafora

 
Barinel Barese
Modugno, 51enne si sente male in casa: cane abbaia a lungo e allerta i vicini: è salva

Modugno, 51enne si sente male in casa, cane abbaia a lungo e allerta i vicini: è salva

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
FoggiaIl caso
Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Scheda - Il giacimento petrolifero di Tempa Rossa, in Basilicata

Petrolio in Basilicata - Il giacimento Tempa Rossa POTENZA - Il giacimento "Gorgoglione" in località "Tempa Rossa" a Corleto Perticara (Potenza), oggetto dell'accordo odierno fra Regione Basilicata, Total, Shell ed Esso, fu individuato nel 1989 dalla Tergemine di Parma, che operava per conto della Fina Italia.
Secondo i tecnici ha riserve certe per 100 milioni di barili e stimate per 500. Solo nel 1999 l'Eni e le altre compagnie titolari della concessione (Enterprise Oil-Shell, Fina e Mobil) presentarono un progetto per lo sviluppo del giacimento. In zona, l'Eni estrae già petrolio dal giacimento della Val d'Agri, a Viggiano, stimato in 480 milioni di barili.
Successivamente la quota dell'Eni nella concessione è stata rilevata dalla Totafinaelf (ora Total), divenuta anche rappresentante unico-operatore. La concessione di Tempa Rossa è suddivisa ora tra Total (50 per cento), Enterprise Oil Italiana (gruppo Shell) e Mobil Oil Italiana, col 25 per cento ciascuno.
Dopo la firma del protocollo di intesa nel 2004 tra Regione e compagnie petrolifere, oggi è giunto l'ok per le compensazioni ambientali e si potrà dare il via all'estrazione dai cinque pozzi esistenti (più un altro possibile). I tecnici ritengono che il giacimento sia molto più grande di quello della Val d'Agri e che in futuro darà la possibilità di trivellare nuovi pozzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400