Martedì 11 Dicembre 2018 | 14:02

GDM.TV

i più visti della sezione

Un abbraccio da pugili dopo il duello

SEPANG (MALESIA) - Il Gp di Malesia è stato praticamente tutto un duello tra Valentino Rossi e Loris Capirossi. Alla fine si sono abbracciati come pugili.
Dal 12/o dei 21 giri i due italiani hanno cominciato uno show di sorpassi. Il sette volte campione del mondo l'ha spuntata solo all'ultima curva. In parco chiuso, a caldo, Capirossi ha fatto i complimenti a Rossi al microfono di Italia 1: «Lui è stato più bravo, nel finale è andato più forte di me. E' stato bravo, bravissimo, abbiamo fatto una bella gara». Poi è andato ad abbracciare Valentino, come fanno i boxeurs sul ring. «Ci stimiamo - ha detto l'imolese - Siamo stati bravi. Io ho dato il 100%. Ha vinto lui, ma potevo vincere anche io».

Complimenti ricambiati dal pesarese. «E' stato un duello esaltante? Abbiamo entrambi uno stile di vecchia guardia, ma ci siamo fatti dieci sorpassi senza neppure una scorrettezza. Ci conosciamo da tanto tempo. All'inizio ci sono stati leggeri battibecchi, poi il buon senso ha vinto. E poi siamo tutti e due corretti».
La loro è stata una sfida mozzafiato, da arresto del battito cardiaco. «Il mio - ha giocato Valentino - l'ho perso al quarto giro... E' stata una grandissima gara: bello per lo sport e soprattutto per la tanta gente che c'era. E' venuta per noi: l'anno scorso non c'era un'anima. Visto da dentro è più difficile capire l'effetto che ha fatto, ma certo che all'ultima curva ho visto la 'emme' dello sponsor di Loris qui di fianco: proprio da vicino... Ha fatto una gara incredibile. L'altra volta ha vinto lui, stavolta io. Mancano ancora quattro gare alla fine. Se sarà una battaglia così, sarà incredibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

A Roma brucia impianto rifiuti, aperta indagine

A Roma brucia impianto rifiuti, aperta indagine

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi