Martedì 18 Dicembre 2018 | 23:00

GDM.TV

i più visti della sezione

Camion su binari - Vincenzo Lorusso, a rischio della vita, ha evitato la strage

BARI - A ventiquattro ore dalla tragedia del camion precipitato sui binari delle Ferrovie Appulo Lucane (Fal) è stato stabilito con certezza che è stato per merito di un uomo di Altamura (Bari), Vincenzo Lorusso, che il disastro non si è trasformato in strage, riuscendo a contenere il bilancio in un morto - il conducente del Tir, che era morto forse già nella caduta dal cavalcavia - e in una settantina tra contusi e feriti non gravi. Lo hanno accertato gli investigatori della Polizia ferroviaria che stanno compiendo indagini sulle modalità dell'incidente.
Lorusso - sottolineano gli investigatori - ha agito rischiando anche la vita, perchè, per fare segnalazioni al macchinista del treno, è sceso nella scarpata ed è saltato sulla massicciata laterale solo pochi attimi primi dell' arrivo del convoglio.
Gli agenti avevano avviato le ricerche per identificare l'uomo dopo che ieri il macchinista del treno Fal, Vincenzo Gimigliano, aveva raccontato a un cronista e agli investigatori che un uomo, con segnalazioni dalla scarpata adiacente alla statale, lo aveva messo in allarme facendogli capire che c'era un ostacolo sui binari: il macchinista, infatti, non poteva vedere il Tir sui binari perchè aveva dinanzi a sè una curva.
A quanto hanno stabilito gli agenti Polfer, Lorusso stava percorrendo la strada che collega Grumo Appula con Altamura per recarsi al lavoro, quando, verso le 9.30, è arrivato in prossimità del cavalcavia dal quale il camion era già precipitato. L' uomo ha visto altri automobilisti fermi sul ciglio della strada chiedere aiuto e a sua volta ha fermato l'auto.
Poi - secondo gli investigatori - Lorusso ha visto in lontananza arrivare il treno, proveniente da Altamura, e ha capito che il macchinista non poteva accorgersi del Tir sui binari, a causa della curva: è quindi sceso nella scarpata e fin sui binari e ha cominciato a sbracciarsi per segnalare il pericolo. Il macchinista ha visto le segnalazioni dell' uomo, ha capito che c'era un pericolo, ha rallentato l'andatura del convoglio ed è riuscito così ad attutire l' impatto, inevitabile, contro la motrice del camion che era sui binari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo