Domenica 09 Dicembre 2018 | 19:59

GDM.TV

i più visti della sezione

Sindacati: pugno duro contro schiavisti e caporali

BARI - «Chiediamo alle Istituzioni d'intervenire in maniera drastica e decisa colpendo alla base le forme illecite del lavoro, cioè le aziende agricole che utilizzano i capolari». Lo ha detto il segretario regionale della Puglia di Flai-Cgil, Liano Nicolella, intervenendo oggi a Bari nella conferenza delle segreterie regionali di Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil sul tema «Lavoro nero e schiavismo nelle campagne pugliesi».
«Tra lo schiavista ed il capolare chi ne beneficia se non l'azienda che è la vera responsabile? Una buona fetta degli imprenditori agricoli - ha spiegato Nicolella - viola i contratti dei lavoratori dipendenti a prescindere dal fatto che questi siano locali o extracomunitari. All'anagrafe dei braccianti agricoli risultano iscritti in Puglia 176mila lavoratori. Di questi - ha ricordato Nicolella - il 70% ha un lavoro semilegale con più giorni lavorativi rispetto a quelli fatti figurare o con una minor paga; il 25% è totalmente illegale e solo il 5% rientra nella legalità».
«Che il fenomeno del lavoro in nero stia tornando ad aumentare - ha aggiunto - lo si evince anche dalla riduzione dell'acquisto di macchine raccoglitrici, e da un dato che deve far spavento: in agricoltura il costo previdenziale della giornata lavorativa è il più basso d'Europa, tanto che all'Inps versa di più il dipendente che l'azienda».
Per queste ragioni le segreterie regionali di Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil chiedono che «alle aziende agricole che utilizzano i capolari siano sottratti tutti i finanziamenti pubblici e che i politici, le istituzioni, le associazioni agricole e tutti coloro che in questi giorni si sono dichiarati scandalizzati dal fenomeno del lavoro nero traducano in atti concreti il loro disappunto. Atti concreti, come provvedimenti legislativi, a partite dai Comuni, dalle Province che non fanno niente per i centri di accoglienza, sino alla Regione ed al Governo centrale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour

 
Serena Brancale presenta disco con Willie Peyote, nuove uscite per Cremonini, Pausini e pugliesi Desario e Di Pinto

Serena Brancale presenta disco con Willie Peyote, novità per Cremonini, Pausini e pugliesi Desario e Di Pinto

 
Valentina Nappi in diretta con la Gazzetta del Mezzogiorno

La pornodiva Valentina Nappi si racconta: la sua «lezione» sul corpo a Tedx Video

 
Rapinarono supermercato al rione Tamburi, incastrati dalle telecamere: 2 arresti

Rapinarono supermercato al rione Tamburi, incastrati dalle telecamere: 2 arresti