Martedì 26 Gennaio 2021 | 00:45

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Rientrata dal Libano missione ricognizione militare italiana

ROMA - E' rientrata da qualche ora dal Libano la missione di ricognizione militare italiana, della quale ha fatto parte anche un alto ufficiale della Brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli. Secondo quanto riferito da fonti militari, la missione avrebbe avuto conferma della massima collaborazione offerta alla forza italiana da parte di tutte le parti interessate. Positivi vengono giudicati i contatti stabiliti con i funzionari sia libanesi che dell'Onu presenti nell'area.
A guidare il Comando forze di altura, responsabile delle unità navali impegnate in Libano, sarà l'ammiraglio di divisione Giuseppe De Giorgi, che si imbarcherà sulla Garibaldi. La Forza da sbarco (Comforsbarc) sarà comandata da contrammiraglio Michele Saponaro, il cui vice è il colonnello Emilio Motolese.
La composizione della Forza di ingresso che sarà schierata in prima battuta - tra gli 800 e i mille uomini, in base alle ultime informazioni - dovrebbe essere composta da reparti di prontissimo impiego dei marò del Reggimento San Marco di Brindisi e soldati del Reggimento Lagunari Serenissima di Venezia. Della dotazione militare il loro possesso faranno parte gli Aav7, i mezzi anfibi cingolati armati di mitragliatrici da 12,7 mm e da lanciagranata da 40 mm, che potrebbero essere impiegati in caso di sbarco e anche come mezzi cingolati in terraferma.
E' previsto anche l'impiego di unità sommozzatori dei due Reggimenti, addestrati per controllare le aree da sbarco e rimuovere eventuali ostacoli, effettuando dei «corridoi» sicuri nei quali incanalare i mezzi da sbarco; di unità del genio e Eod (Explosive Ordnance Detachment) dell'Esercito, che hanno già svolto il lavoro in Kosovo, Bosnia, Iraq e Afghanistan nella bonifica dei campi minati. Sarà loro compito garantire la bonifica del territorio da ordigni esplosivi e il superamento di eventuali ostacoli dovuti a strade dissestate o ponti distrutti. Della Forza di ingresso faranno infine parte anche una unità Nbc (difesa nucleare biologica chimica) dell'Esercito e una unità di ricognizione di Cavalleria su blindo Centauro, armati con cannone da 105 mm.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400