Lunedì 18 Gennaio 2021 | 02:30

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

ISRAELE-LIBANO - I 7 punti per la pace proposti a Roma dal premier libanese Siniora

ROMA - Questi sono i sette punti enunciati durante la conferenza internazionale di mercoledì scorso a Roma dal premier libanese Fuad Siniora per un piano di pace che - dopo un cessate il fuoco - porti definitivamente stabilità al confine con Israele.
1- un impegno a liberare i prigionieri libanesi e israeliani attraverso il Comitato internazionale della Croce Rossa;
2- il ritiro dell'esercito israeliano dietro la linea blu (tracciata dall'Onu tra Libano e Israele) e il ritorno dei profughi nelle loro abitazioni;
3- un impegno del Consiglio di sicurezza a porre l'area delle Fattorie di Sheba sotto giurisdizione dell'Onu;
4- l'estensione dell'autorità del governo libanese sul proprio territorio mediante il dispiegamento delle sue forze armate legittime;
5- il rafforzamento delle Forze internazionali dell'Onu operanti nel sud del Libano in numero, equipaggiamento, mandato e perimetro di operazione necessari per mettere in moto il lavoro umanitario urgente e le operazioni di soccorso;
6- l'impegno dell'Onu ad attuare l'accordo di armistizio firmato da Libano e Israele nel 1949;
7- impegno della comunità internazionale a sostenere il Libano a tutti i livelli e ad aiutarlo a sostenere l'immenso fardello della tragedia umana, sociale ed economica che l'ha colpito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400