Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 00:03

GDM.TV

i più visti della sezione

ISRAELE-LIBANO - La bozza del testo di risoluzione dell'Onu

NEW YORK - Quelli che seguono sono alcuni estratti della bozza di risoluzione all'esame del consiglio di sicurezza dell'Onu e che ha già trovato l'accordo di Francia e Stati Uniti.
Il Consiglio di sicurezza lancia un appello per «una totale cessazione delle ostilità basata su una immediata cessazione degli attacchi da parte di Hezbollah e su una immediata cessazione di ogni operazione militare offensiva da parte di Israele».
Esprime la intenzione di raggiungere, dopo un accordo tra Libano e Israele, «il quadro politico per una soluzione a lungo termine» per autorizzare il dispiegamento di una forza internazionale Chiede a Israele e Libano di appoggiare un cessate il fuoco permanente e di accordarsi su una soluzione a lungo termine basata sui seguenti principi: - «rispetto totale della linea blu», che segna la frontiera tra Israele e Libano.
- «stretto rispetto da parte di tutti della sovranità e dell'integrità territoriale di Israele e del Libano».
- «delimitazione delle frontiere del Libano, in particolari nei settori dove esistono divergenze e incertezze, ivi comprese le fattorie di Shebaa», - «accordi di sicurezza che impediscano la ripresa delle ostilità, compresa la creazione tra la Linea blu e il fiume Litani di una zona cuscinetto dove non siano consentiti uomini armati che non siano membri dell'esercito libanese o della forza internazionale inviata dall'Onu».
- disarmo di tutti i gruppi armati in Libano cosicchè non vi siano armi e autorità in Libano diverse da quelle dello Stato.
- embargo internazionale sulla vendita di armi e materiale connesso in Libano, esclusa la vendita a organizzazioni controllate dallo stato.
- consegna all'Onu di mappe dettagliate sui campi minati in possesso di libanesi o israeliani.
Si chiede inoltre al segretario generale dell'Onu di affrontare il problema della delimitazione del confine tra Siria e Israele.
Si enfatizza (ma solo nel preambolo e non nella parte operativa) la necessità di ottenere «l'incondizionato rilascio dei soldati israeliani catturati» e si incoraggiano «gli sforzi per una soluzione del problema dei prigionieri libanesi in Israele».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo