Lunedì 08 Marzo 2021 | 05:06

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
FoggiaIl caso
Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

 
LecceLa nomina
Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

 
BatIl caso
Trani, la discarica si trasforma in impianto

Trani, la discarica si trasforma in impianto

 
MateraIl caso
Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

 
TarantoQuote rosa
Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

 
PotenzaIl caso
Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

 
BrindisiLa cerimonia
L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

 

i più letti

La guerra in Libano - Per la strage di Cana al Consiglio di sicurezza dell'Onu gli Stati Uniti hanno fatto firmare un documento che «deplora» ma non «condanna»

NEW YORK - Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu, al termine di una lunga riunione convocata d'urgenza e conclusasi in serata, si è detto «estremamente colpito e scioccato» dalla strage di Cana, ma non l'ha condannata esplicitamente, vista l'opposizione degli Usa, secondo cui un cessate il fuoco tra israeliani ed Hezbollah appare prematuro.
I Quindici hanno approvato all'unanimità una cosiddetta "dichiarazione del presidente", non vincolante, in cui si «deplorano fortemente la perdita di vite innocenti».
Sia il presidente di turno, il francese Jean Marc de la Sabliere, sia il rappresentante permanente Usa, John Bolton, si sono detti soddisfatti, con l'ambasciatore francese che ha parlato di «buon compromesso» che ha permesso di raggiungere un accordo rapidamente e di reagire poche ore dopo la strage provocata dai bombardamenti israeliani.
Il segretario generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan - che dovrà rendere un rapporto entro una settimana sulla strage - aveva chiesto al Consiglio di Sicurezza di condannare «nei termini i più duri possibili» la strage.
Annan era tornato a chiedere un cessate il fuoco immediato, e si era rammaricato di non essere stato ascoltato in proposito nei giorni scorsi, il che avrebbe potuto evitare il dramma di Cana, nella notte tra sabato e domenica.
Il Consiglio di Sicurezza, sotto la presidenza dell'ambasciatore francese Jean-Marc de la Sabliere, si è riunito in sessione pubblica per circa un'ora ed oltre ad Annan hanno preso la parola il rappresentante permanente libanese Nouhad Mahmoud e quello israeliano Dan Gillerman. Dopo consultazioni informali tra le quinte il Consiglio si è riunito di nuovo in serata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400