Venerdì 14 Dicembre 2018 | 21:31

GDM.TV

La guerra in Libano - Fino ad oggi oltre 200 le vittime

BEIRUT (Libano) - Ammontano ad almeno 47 le persone che soltanto oggi hanno perso la vita in Libano a causa degli attacchi delle forze israeliane, o comunque in seguito ai combattimenti tra queste ultime e i miliziani sciiti di Hezbollah. Lo hanno reso noto fonti ospedaliere e della polizia locale, secondo cui in sei giorni di scontri il numero complessivo delle vittime ha ormai superato le duecento unità, arrivando come minimo a 207: si tratta di 195 civili e di dodici soldati governativi, nove dei quali hanno perso la vita in giornata sotto un bombardamento. Ad essi vanno aggiunti quattro guerriglieri del "Partito di Dio", l'ultimo dei quali morto anch'esso oggi stesso: a riferirlo è stato proprio il gruppo integralista filo-iraniano e filo-siriano, le cui perdite non sono inserite nel computo ufficiale; questo comprende anche più di 440 feriti. Vi rientrano inoltre dieci libanesi i cui cadaveri sono stati ritrovati ritrovati sempre oggi, ma dei quali si ignorano le circostanze precise del decesso.

L'episodio odierno più grave è stato dovuto dal lancio di un missile aria-terra da parte di un aereo d'Israele contro un mini-bus, diretto verso la città costiera di Rmeileh: dodici i civili sterminati dalla conseguente esplosione, inclusi tre bambini e due donne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori