Giovedì 13 Dicembre 2018 | 17:04

GDM.TV

Sulla testata a Materazzi, Zidane parlerà in un'intervista. Blatter: Zidane rischia il pallone d'oro dei Mondiali

testata di ZidanePARIGI - Zinedine Zidane sarà intervistato questa sera in diretta, alle 20, su Canal Plus, dove spiegherà quanto successo nella finale dei Mondiali tedeschi.
Lo ha annunciato la stessa pay tv francese, che è uno degli sponsor dell'ormai ex fuoriclasse francese.
Il capitano dei Bleus, espulso per la testata a Materazzi nella finale dei Mondiali Italia-Francia, finora non ha fatto commenti sulla sua espulsione.

BLATTER, ZIDANE RISCHIA PALLONE D'ORO MONDIALI
Il presidente della Fifa Joseph Blatter annuncia che la federazione calcistica internazionale ha aperto un'inchiesta su Zinedine Zidane, espulso durante la finale dei Mondiali. Dopo l'accertamento dei fatti, il francese rischia di vedersi ritirare il Pallone d'Oro assegnatogli, tramite votazione dei giornalisti accreditati a Germania 2006, come miglior giocatore del torneo iridato.
Tutto ciò è stato detto da Blatter in un'intervista pubblicata oggi. Il dirigente numero uno del calcio mondiale comincia spiegando perchè non è stato lui a premiare l'Italia campione del mondo. «Ero convinto - dice Blatter a Repubblica - che trattandosi di una finale tutta europea l'onore spettasse al mio vicepresidente, e presidente dell'Uefa, Lennart Johansson. La decisione l'avevo presa in precedenza, dopo i quarti di finale, quando è stato chiaro che il titolo sarebbe comunque andato ad una squadra del vecchio continente. Mi sembrava un giusto omaggio al calcio europeo». Il presidente della Fifa aggiunge poi di essere «rimasto stupito delle polemiche scoppiate in Italia: onestamente non capisco quale sia il problema. E' evidente che c'è stato un grosso problema di comunicazione. In passato alcune premiazioni si erano trasformate in autentiche processioni, così ho pensato fosse meglio non scendere in campo».
Prima della partita Blatter era comunque andato a salutare le squadre e i due allenatori, Lippi e Domenech: «le posso confessare - dice - che gli italiani mi erano parsi molto compatti e di buon umore, mentre i francesi sembravano particolarmente nervosi».
Poi Blatter passa al capitolo-Zidane, e al fatto che sia stato premiato come miglior giocatore del torneo iridato: «il vincitore di quel premio non lo decide la Fifa, ma una commissione internazionale di giornalisti (in realtà votano tutti quelli accreditati. I moduli, su cui bisognava specificare tre preferenze da scegliere in una rosa di dieci, sono state distribuiti nel centro stampa di Berlino qualche ora prima della finale n.d.r.). Detto questo, il comitato esecutivo della Fifa ha il diritto e il dovere di intervenire quando riscontra comportamenti contrari all'etica dello sport. Per questo ho ordinato alla nostra sezione disciplinare di aprire un'inchiesta sull'episodio». Quindi il premio potrebbe essere ritirato? «Prima di prendere qualsiasi provvedimento - risponde Blatter - aspetto l'esito dell'inchiesta. La presunzione d'innocenza fino a prova contraria è e resta un principio sacro». Però il presidente della Fifa precisa che «mi ha fatto male, molto. Conosco Zidane da molti anni, la sua personalità straordinaria, il suo stile di vita, la sua discrezione, la sua famiglia...Vederlo agire così mi ha fatto star male, per lui e per il fair play».
Blatter confessa anche di non essersi accorto, sul momento, di quanto era accaduto: «ho capito che era successo qualcosa vedendo Buffon che protestava». Ma chi se n'è accorto per primo? «Il quarto uomo a bordo campo, i fatti sono chiari. Ma capisco dove sta andando a parare. E le dico che resto fermamente contrario alla prova tv in campo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori