Venerdì 26 Febbraio 2021 | 11:50

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoArea a caldo
Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

 
BariAlla Zona indistriale
Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

 
MateraLa polemica
Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

 
FoggiaL'ìindagine
Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

i più letti

Calcio - La carriera di Pessotto

Pessotto vanta una carriera lunga venti anni, interrotta solo qualche mese fa per prendere l'incarico di team manager della Juve, al posto di Alessio Secco, ora direttore sportivo. Pessotto, 36 anni il prossimo 11 agosto, è nato a Latisana, in provincia di Udine. Ha inziato la carriera nelle giovanili del Milan prima di passare al Varese nella stagione 1989-1990 in serie C2 (un gol). Nella stagione seguente fu ingaggiato dalla Massese (C1) con 22 presenze ed una rete. Due anni poi in serie B con le maglie di Bologna e Verona, prima di approdare al Torino (stagione 1994-1995) e debuttare in serie A (32 partite ed un gol con la maglia granata). Arriva poi il passaggio alla Juventus dove Pessotto raggiunge l'apice della sua lunga carriera: undici stagioni e la bellezza di sei scudetti, una Champions League, una Supercoppa Europea, una coppa Intercontinentale, una coppa Intertoto e tre Supercoppe Italiane. Pessotto è stato titolare in maglia bianconera fino alla stagione 2001-2002 prima di un lungo infortunio. In maglia azzurra ha collezionato 22 presenze, ha partecipato ai Mondiali del 1998 in Francia ed al Campionato d'Europa in Belgio-Olanda del 2000.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400