Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 02:49

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'inchiesta
Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

Inchiesta Sanità Bari - Bondi e Cicchitto (Forza Italia): «La richiesta di un provvedimento d'arresto nei confronti dell'on. Fitto è l'ultimo avvenimento di una serie di fatti gravissimi che creano un'autentica emergenza democratica»

ROMA - «La richiesta di un provvedimento d'arresto nei confronti dell'on. Fitto è l'ultimo avvenimento di una serie di fatti gravissimi che creano un'autentica emergenza democratica». Sandro Bondi, coordinatore nazionale di Forza Italia e Fabrizio Cicchitto, vicecoordinatore nazionale, snocciolano alcuni fatti: «innanzitutto c'è stato il nodo dei brogli elettorali, evidentissimi nel caso degli italiani all'estero. E' poi ripresa un'azione giurisdizionale con conseguenze politiche fino alla riapertura di filoni giudiziari nei confronti del leader dell'opposizione».
«A varie riprese c'è stata un'ondata di indebita diffusione di intercettazioni telefoniche tutte fondate su clamorose, sistematiche e mirate violazioni del segreto istruttorio, da quelle che hanno risolto in un certo modo le Opa sulla BNL e l'Ambroveneta a quelle che hanno riguardato il mondo del calcio, alle attuali che hanno puntato anche a colpire indebitamente An -denunciano- Finora nessuno ha perseguito queste violazioni mirate del segreto istruttorio che servono anche a modificare equilibri politici ed economici. La richiesta di arresto dell'on. Raffaele Fitto è il segnale di una ulteriore escalation di un'azione volta a stravolgere il quadro democratico. Siccome siamo appena all'inizio di questa operazione la denunciamo con forza e ci auguriamo che colgano la estrema pericolosità della situazione tutti coloro che hanno a cuore la difesa dello stato di diritto, indipendentemente dalle collocazioni politiche».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400