Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 04:23

GDM.TV

i più visti della sezione

Al principe piacciono le bionde

POTENZA - «Il capo avrebbe preferito una bionda e ha giudicato 200 euro eccessivi per la prestazione»: è il commento che due collaboratori di Vittorio Emanuele di Savoia si scambiano dopo l'incontro fra il principe e una prostituta, che loro stessi avevano organizzato, a Milano.
L'episodio si riferisce all'accusa - contestata a Vittorio Emanuele, Ugo Bonazza, Gian Nicolino Narducci e Giuseppe Rizzani - di aver favorito la prostituzione. Gli incontri, documentati nell'ordinanza di custodia cautelare, sarebbero avvenuti in Italia e all'estero: l'accusa al principe è quella di aver sempre chiesto ai suoi collaboratori di trovargli una prostituta. Bonazza, Narducci e Rizzani si mettono all'opera: contattano le donne, chiedono a quanto ammonta «l'onorario» (in un'occasione, 300 euro) e curano i dettagli dell'incontro, cioè l'ora e il luogo. In un caso, la richiesta della prostituta (mille euro) viene giudicata troppo alta; in un altro l'incontro salta per iniziativa di un collaboratore di Vittorio Emanuele, «preoccupato dalle maldicenze che girano sul suo conto sull'isola di Cavallo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia