Lunedì 17 Dicembre 2018 | 03:28

GDM.TV

Acquedotto Pugliese - La replica del sen. Francesco Divella

BARI - «Stupefatto ed ancora una volta amareggiato» si definisce il sen. Francesco Divella (An) per le dichiarazioni fatte dall'assessore regionale al Bilancio, Francesco Saponaro, a proposito delle decisioni della passata amministrazione dell'Acquedotto Pugliese - retta da Divella - che, emettendo nel 2004 un bond per 250 milioni di euro, avrebbero portato per il 2005 ad un bilancio in rosso per la società.
«Stupefatto, ripeto, perché - sottolinea Divella - è davvero singolare che il rappresentante dell'Azionista rilasci valutazioni così importanti prima che il bilancio sia approvato dal consiglio di amministrazione e dall'Assemblea». Il senatore Francesco Divella
Divella si dice quindi «comunque costretto a rispondere, anche tecnicamente, a considerazioni che reputo generiche e senza aver preso visione della proposta di bilancio».
L'ex amministratore di Aqp spiega dunque che le caratteristiche tecniche del bond emesso dalla società erano tali da garantire «la necessaria provvista finanziaria per il rilevante piano d'investimenti previsto, ad un costo altamente competitivo (ricordo che nello stesso periodo del collocamento del bond da parte di Aqp, ci fu una emissione di obbligazioni da parte di Telecom ad un prezzo solo leggermente più basso rispetto a quello riconosciuto da Aqp agli investitori, nonostante la differenza di rating e di notorietà sui mercati fra le due società) ed in linea con prudenti politiche di gestione dei rischi finanziari connessi (gestione del rischio di cambio, di interesse e di accantonamento per il rimborso a scadenza del bond) richieste ed apprezzate dalle agenzie di rating».
Divella aggiunge che l'accantonamento annuale in un fondo di accumulo delle somme necessarie a restituire in un'unica soluzione nel 2018 il prestito obbligazionario «era ispirato proprio a criteri prudenziali di gestione degli impegni finanziari assunti dalla società oltre che ad una gestione efficiente della tesoreria, con un profilo di rischio assai contenuto per Aqp, atteso che le azioni in cui era possibile investire tali somme da parte dell'investitore professionale preposto erano relative a società assolutamente affidabili con un rating investment grade, almeno pari a quello di Aqp e che a carico di Aqp era soltanto il rischio di perdita per fallimento delle suddette società e non anche quello per oscillazioni del valore del titoli azionari».
«Non mi risulta - aggiunge Francesco Divella - che si siano verificati eventi del genere relativamente ai titoli azionari ricompresi nel paniere d'investimento del fondo di accumulo e comunque i valori presunti degli oneri di una eventuale ristrutturazione del fondo di accumulo, a cui genericamente fa riferimento l'assessore Saponaro, sono significativamente diversi da quelli pur portati alla mia attenzione un anno fa dalla struttura». «Più in generale, il criterio della prudenza - continua - ha sempre ispirato la mia conduzione di aziende, in particolare di quelle di proprietà pubblica, come lo è l'Aqp; in particolare nella emissione del bond Aqp è stato assistito da primari advisor finanziari e studi legali ed i riflessi di bilancio di detta operazione sono passati senza censure al vaglio degli organi di controllo societario (Collegio Sindacale, Società di revisione)».
Infine, l'ex amministratore di Aqp ritiene «importante rilevare che nel giugno 2005, il bilancio 2004 che già conteneva nelle poste il Bond, fu regolarmente approvato, con plauso, dai rappresentanti degli azionisti (Regione Puglia e Basilicata) in persona degli attuali governatori». «Comunque, non appena sarà resa nota finalmente la proposta di bilancio, sono fin d'ora disponibile - conclude Divella - a qualsiasi serio confronto a tutti i livelli».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia