Sabato 15 Dicembre 2018 | 05:54

GDM.TV

Prima di una lampada meglio andare da un medico

ROMA - Anche una lampada o una doccia abbronzante «possono rappresentare dei rischi», soprattutto in soggetti predisposti: per questo, meglio evitare il fai-da-te e sottoporsi a un controllo dal proprio medico di famiglia prima di iniziare questo tipo di trattamenti. A mettere in guardia dai pericoli, spesso sottovalutati, che lampade e trattamenti estetici abbronzanti possono nascondere è il segretario nazionale della Federazione dei medici di famiglia (Fimmg), Mario Falconi.
Riferendosi al caso della ragazza ventenne di Andria colta da malore in un centro benessere dove si era recata per sottoporsi appunto ad una doccia abbronzante, Falconi ha precisato che «l'accaduto non è ancora chiaro, ma in ogni caso - ha detto - è bene ribadire che prima di effettuare questi trattamenti estetici è fondamentale fare un check-up dal proprio medico».
La lampada o le docce abbronzanti, ha rilevato l'esperto, «rappresentano fonti di calore molto forte alle quali l'organismo viene sottoposto. Possono quindi esserci degli effetti collaterali come, ad esempio, una vasodilatazione improvvisa: in questo caso - ha spiegato - i vasi si dilatano, sottraendo sangue agli organi interni; una situazione che, in soggetti con disturbi latenti o comunque non perfettamente sani, può portare a conseguenze anche molto serie». Naturalmente, ha tenuto a precisare Falconi, «se un soggetto è perfettamente sano, è improbabile che possa accadergli qualcosa di grave per essersi sottoposto ad un trattamento estetico di questo tipo. Il problema nasce, però, nel caso in cui il soggetto è predisposto a patologie di cui egli stesso non è conoscenza».
Per evitare qualunque rischio dunque, è il consiglio del medico, meglio sottoporsi ad un check-up preventivo, evitando il fai-da-te: «Basterebbe un controllo del battito cardiaco e della pressione; misure minime - ha concluso il rappresentante dei medici di famiglia - che, in alcune circostanze, possono però bastare a salvare una vita».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori