Venerdì 22 Gennaio 2021 | 11:28

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
PotenzaGuardia di Finanza
Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

 
FoggiaIl caso
Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

 
BariCarabinieri
Controlli a Mola: denunciato uomo positivo al Covid, «Ero uscito a passeggiare»

Controlli a Mola: denunciato uomo positivo al Covid, «Ero uscito a passeggiare»

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Il Senato vota la fiducia al Governo Prodi. Fischiati dalla Cdl i senatori a vita

ROMA - Il Senato ha dato la fiducia al governo Prodi con 165 s' e 155 no. Non ci sono stati astenuti.
«Meglio di così non poteva andare. Sono molto contento, abbiamo una maggioranza al Senato che è maggiore di quella del '96»: così Romano Prodi ha commentato con i giornalisti l'esito del voto di fiducia al suo governo.
«Loro hanno avuto un voto di meno e noi abbiamo fatto il pieno": così Romano Prodi, rientrando a Palazzo Chigi, commenta l'esito del voto sulla fiducia al Senato.

«Mi ha colpito l'aggressività in questo dibattito, spero che in futuro si possa trovare un'atmosfera migliore. Per me è ancora possibilissimo». Romano Prodi commenta il dibattito sulla fiducia al Senato, si lamenta dell'aggressività della Cdl e aggiunge: «Il mio discorso è stato attaccato in modo davvero incomprensibile». Il premier ribadisce comunque che cercherà con l'opposizione intese sulle riforme istituzionali.

FISCHI CDL PER I SENATORI A VITA
Tutti i senatori a vita hanno votato per la fiducia al governo Prodi. Giulio Andreotti, Carlo Azeglio Ciampi, Emilio Colombo, Francesco Cossiga, Rita Levi Montalcini, Sergio Pininfarina e Oscar Luigi Scalfaro sono sfilati sotto il banco della presidenza scandendo il loro sì al nuovo esecutivo. E il centrodestra ha reagito con contestazioni rumorose e fischi. Tanto da provocare il richiamo del presidente Franco Marini per sedare la contestazione. «Non è accettabile è una cosa grave, c'è da riflettere su certi comportamenti», ha detto. Un intervento che ha risparmiato le proteste al momento del passaggio di Rita Levi Montalcini. Applausi per tutti, invece, dai banchi dell'Unione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400