Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 07:59

GDM.TV

i più visti della sezione

«Chi» è Vannino Chiti

ROMA - Alfiere del federalismo ed uomo del dialogo sulle riforme, Vannino Chiti, aveva già fatto parte di un Governo, quello Amato, del 2000, come sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Nel nuovo governo Prodi potrebbe ricevere la responsabilità dei rapporti con il parlamento e delle riforme. Nato a Pistoia il 26 dicembre del 1947, Vannino Chiti è laureato in filosofia, coniugato con Manuela, ha due figli, Elena e Marco, ama il trekking ed il ciclismo ed è tifoso del Milan. Studioso del movimento cattolico, vanta una lunga esperienza politica e amministrativa.
Membro della segreteria dei Ds, Vannino Chiti ha cominciato la carriera politica come consigliere comunale a Pistoia nel 1975, poi è stato segretario della federazione del Pci a Pistoia, assessore e quindi sindaco della stessa città, dal 1982 al 1985. Nel 1985 è eletto consigliere regionale e nel 1987 segretario regionale del Pci (poi del Pds). Nel gennaio 1992 è eletto presidente della Regione Toscana. La sua giunta s'impegna nella difesa dell'apparato produttivo e dell'occupazione, nello smaltimento dei rifiuti, nelle prime battaglie federaliste. Nel 1995 viene rieletto Presidente alla testa della coalizione «Toscana Democratica», comprendente, oltre al Pds, Popolari, Laburisti, Verdi, Alleanza democratica e sostenuta dalla Lega Nord (poi uscita con la scelta della secessione). E' stato presidente della Conferenza delle Regioni dal dicembre 1997 fino all'aprile 2000. E' stato anche vicepresidente del Comitato delle Regioni Ue. Nel giugno 2001 viene eletto deputato con il sistema maggioritario, in Toscana. Dal 20 giugno 2001 al 27 febbraio 2002 è stato componente della I Commissione Affari Costituzionali della Camera. Dal 27 febbraio 2002 è componente della IV Commissione Difesa della Camera. Dal dicembre 2001 al gennaio 2005 è stato Coordinatore nazionale della segreteria dei DS. Dal febbraio 2005 è Coordinatore delle relazioni politiche ed istituzionali dei DS.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia