Lunedì 25 Gennaio 2021 | 09:38

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barialla guida dell'arcidiocesi
Bari, è il giorno di Monsignor Satriano: alle 17 la prima messa in Cattedrale

Bari, è il giorno di Monsignor Satriano: alle 17 la prima messa in Cattedrale

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Attentato in Afghanistan - Procura di Roma

ROMA - Strage con finalità di terrorismo: è l'ipotesi di reato formulata dalla procura di Roma in relazione all'attentato in Afghanistan che ha determinato la morte di due alpini e il ferimento di altri quattro militari. Il fascicolo è stato aperto dal pm Franco Ionta, capo del "pool" antiterrorismo, che attende per le prossime ore un rapporto ufficiale su quanto accaduto.
Il pm Ionta, che indaga su tutti i fatti di terrorismo che chiamano in causa nostri connazionali, civili e militari, all'estero, aveva di recente avviato un procedimento in relazione al ferimento di un architetto di Massa Carrara, Andrea Lorenzetti, coinvolto in un attentato suicida avvenuto l'8 aprile scorso alla base militare italiana a Herat, nell'Afghanistan occidentale. In quella occasione un kamikaze aveva azionato un'autobomba davanti all'ingresso di Camp Vianini, la sede della Squadra di ricostruzione provinciale (Prt) comandata dal nostro Paese. Nell'esplosione avevano perso la vita un militare di guardia, un poliziotto e l'attentatore stesso, identificato come un abitante di Herat. Oltre all'architetto erano rimasti feriti sette afghani.
Quell'episodio, rivendicato dai Talebani e subito finito nel dimenticatoio, aveva non poco allarmato la procura di Roma che, temendo una nuova ondata di attentati contro gli italiani in Afghanistan, aveva disposto una serie di accertamenti di natura investigativa sul posto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400