Lunedì 17 Dicembre 2018 | 01:43

GDM.TV

Disastro aereo nel Mar Nero - Potrebbe essere stato un errore umano la causa della tragedia

MOSCA - Potrebbe essere stato un errore umano la causa della tragedia avvenuta oggi sul Mar Nero, dove è precipitato un Airbus A-320 delle linee aeree armene, Armavia, con 113 persone a bordo. La visibilità era ridotta a cento metri - ha riferito all'Interfax un tecnico di volo che ha chiesto di mantenere l'anonimato - ed i controllori di volo dell'aeroporto Adler di Sochi hanno detto all'Airbus A-320 di risalire a 600 metri e tornare per un nuovo tentativo di atterraggio dopo aver fallito una prima discesa. Il velivolo a quel punto potrebbe aver virato troppo bruscamente. «L'A-320 volava ad una velovità di 250 chilometri orari e questo potrebbe essere stato poco per riprendere quota», ha inoltre ipotizzato l'esperto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia