Lunedì 17 Dicembre 2018 | 17:21

GDM.TV

i più visti della sezione

Un'area ad alto rischio franoso

ISCHIA (NAPOLI) - L'area colpita dalle frane, secondo quanto confermato dall'assessore regionale alla protezione civile, Luigi Nocera, è marcata sulle mappe come R4, che significa che si tratta di una zona ad alto rischio per la popolazione. In queste condizioni, spiegano al comune di Ischia, nonostante il vincolo dovuto al dissesto idrogeologico, ci sono almeno un paio di centinaia di case: «abusi di necessità», chiariscono ancora al municipio, perchè quando gli ischitani costruiscono delle case lo fanno perchè hanno un terreno e ci devono vivere, non per speculazione.
Il pluviometro sul monte Epomeo non ha segnato precipitazioni di particolari importanza ma secondo il comune sarebbero caduti 20 mm di pioggia in un paio d'ore.
Quattro testate di frana principali, due confluite nello stesso alveo, colpiscono l'abitazione di Luigi Buono provocando la tragedia. A spiegare la dinamica geologica di quanto accaduto a Ischia è il geologo Italo Giulivo.
Nel corso della conferenza stampa svoltasi nel municipio dell'isola - con il presidente della Regione Antonio Bassolino, fra gli altri - è stato chiarito che le 250 persone evacuate abitano in case che non si trovano nella zona r4.
La stessa abitazione di Luigi Buono, rimasta distrutta sotto la frana, si trova in una area contigua e immediatamente sottostante all'area considerata ad alto rischio per le popolazioni. Sulla cartina mostrata in conferenza stampa la r4 è significativamente colorata di rosso, una zona segnalata così da circa un anno e mezzo dal Pai, piano assetto idrogeologico.
I tecnici presenti all'incontro con la stampa hanno tra l'altro confermato che il compattatore per i rifiuti della società Ischia-Ambiente è stato fortemente danneggiato dalla frana. Una circostanza che impone un intervento veloce per evitare possibili problemi nei prossimi giorni anche alla gestione dei rifiuti solidi urbani sull'isola. Inoltre, è stato anche detto, si dovranno ripristinare rapidamente gli impianti tecnologici, e i circuiti elettrici delle piccole aziende presenti nella zona (settore avicolo, alimentare, distribuzione carburante, ricambi auto).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo

 
Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano