Giovedì 21 Gennaio 2021 | 13:20

Il Biancorosso

Biancorossi
Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

 
BrindisiL'intervista
Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
FoggiaIl caso
Foggia, rubati gasolio e attrezzi nella nuova caserma dei Vigili del Fuoco

Foggia, rubati gasolio e attrezzi nella nuova caserma dei Vigili del Fuoco

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 
TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 

i più letti

Tre esplosioni in Egitto: i precedenti di Taba e Sharm el Sheikh

ROMA - Le esplosioni avvenute oggi a Dahab, colpiscono un centro turistico tra i più importanti del Mar Rosso. Prima di Dahab, altre due località turistiche rinomate del Sinai - Taba e Sharm el Sheikh, erano state colpite nel recente passato da attentati terroristici. Eccone un breve riepilogo.
7 OTT 2004 - TABA: un'autobomba esplode contro un'ala dell'Hotel Hilton a Taba. Poco dopo altre due autobombe esplodono in due campeggi nel Sinai. Nelle tre esplosioni, la più grave quella contro l'Hotel Hilton dove crolla un'ala di 10 piani dell'albergo, restano uccise 34 persone tra cui due giovani italiane di Dronero (Cuneo). Gli attentati avvengono a conclusione del Sukkot, la festa ebraica dei tabernacoli, una festività che aveva indotto quasi 20.000 turisti israeliani a recarsi in vacanza nel Sinai egiziano. Gli attentati sono rivendicati da due gruppi integralisti islamici sconosciuti, le Brigate dell'unificazione islamica e il Gruppo islamico mondiale e in seguito dal gruppo le Brigate del martire Abdallah Azzan che afferma di essere legato ad al Qaida.
23 LUG 2005 - SHARM EL SHEIKH: di notte tre attentati colpiscono Sharm el Sheikh, affollata di turisti. La prima autobomba esplode all'ingresso della città vecchia, vicino al suk. Quasi contemporaneamente, nel centro della città nuova, un kamikaze lancia la sua vettura carica di esplosivo contro l'ingresso di un albergo. Poco distante esplode una bomba nascosta in uno zaino. Nelle tre esplosioni restano uccise 67 persone, tra cui sei turisti italiani provenienti dalle province di Catania e Lecce. I feriti sono circa 200. L'attentato viene rivendicato con un comunicato dalle Brigate del martire Abdallah Azzam che si autodefiniscono «il gruppo di al Qaida nei paesi del Levante e in Egitto», lo stesso degli attentati a Taba.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400