Domenica 24 Gennaio 2021 | 08:13

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Usa Invasione gay alla Casa bianca, tutti a giocare alla corsa delle uova

WASHINGTON - Porteranno i loro bambini sul prato della Casa Bianca indossando collane di fiori color arcobaleno. Centinaia di famiglie gay sono giunte a Washington, con i figli, per partecipare lunedì ad una tradizione pasquale della Casa Bianca che ha assunto quest'anno un aspetto insolito: la Corsa delle Uova.
Ogni anno per Pasquetta sul celebre prato della residenza presidenziale sono ammesse cinquemila famiglie (in gruppi composti da un bambino e due adulti) per una giornata di giochi all'insegna delle uova: giostre, caccia al tesoro, corsa con le uova, canzoni, pupazzi giganti, bande militari.
Alcuni gruppi gay hanno deciso di sfruttare l'occasione per partecipare in modo visibile all'evento familiare. Poichè saranno ammessi nel giardino della Casa Bianca solo gli adulti con bambini di otto anni o meno, alla iniziativa parteciperanno solo le coppie gay con figli.
«Non vi saranno proteste o manifestazioni - ha assicurato Jennifer Chrisler, una delle organizzatrici della iniziativa - vogliamo solo far sentire la nostra presenza, mostrare che anche noi siamo delle famiglie».
La Casa Bianca ha reagito in modo neutro all'evento ricordando che «tutte le famiglie sono benvenute».

I biglietti per partecipare alla Corsa delle Uova sono stati distribuiti a partire da stamattina al Centro Visitatori della Casa Bianca sulla base del principio chi prima arriva meglio alloggia.
Per avere la certezza di ottenere i biglietti - saranno ammesse non più di 15mila persone, divise in gruppi orari intervallati di 15 minuti - le famiglie gay giunte a Washington apposta per l'occasione hanno fatto la fila davanti al chiosco per tutta la notte.
L'idea della presenza gay alla tradizione pasquale è venuta a Colleen Gillespie, un'insegnante della New York University che l'anno scorso aveva partecipato alla festa nel giardino della Casa Bianca con la sua partner e la loro figlia.
La festa era co-presieduta dal ministro della educazione Margaret Spellings, che aveva appena criticato un programma televisivo che mostrava genitori gay che educavano dei figli adottivi.
«E' frustrante quando i politici parlano come se fossero in grado di comprendere, e invece non capiscono, i problemi di famiglie come le nostre», ha affermato la Gillespie.
Le famiglie gay non indosseranno lunedì magliette o segni particolari di riconoscimento, fatta eccezione per le collane di fiori color arcobaleno: una decorazione che non dovrebbe creare problemi ai controlli sicurezza che opereranno ai cancelli della Casa Bianca.
Il presidente George W. Bush è favorevole ad un emendamento costituzionale che proibisca i matrimoni gay. La first lady Laura ha assunto una posizione più sfumata, anche se in pubblico ha cercato di non contraddire il marito.
Cristiano Del Riccio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400