Lunedì 10 Dicembre 2018 | 11:25

GDM.TV

i più visti della sezione

Forza Italia contesta i risultati: siano verificati i verbali

ROMA - Forza Italia ha contestato la vittoria dell'Unione alla Camera chiedendo nel corso di una conferenza stampa nella sede di via dell'Umiltà per voce di Sandro Bondi, Fabrizio Cicchitto, Elio Vito e Antoni Tajani «una verifica approfondita e seria dei verbali della Camera».
«Prodi - osserva Tajani - sta festeggiando in modo irresponsabile tenuto conto che mancano ancora i dati ufficiali e che noi della Cdl abbiamo preso più del 50% al Senato».

CASTELLI: DA PRODI FRASI DI PROPAGANDA, ANCORA NON SA SE AVRA' INCARICO
«Di fronte ad una differenza di voti del genere la verifica è automatica ma con calma e in un quadro democratico». Lo afferma il ministro della Giustizia Roberto Castelli al Tg La7. «Le frasi di Prodi - aggiunge il Guardasigilli - sono di pura propaganda. Ancora non sa se riceverà l'incarico...».

VITO: CLAMOROSA MESSA IN SCENA
«Pur sapendo di non aver vinto i signori dell'Unione hanno organizzato una clamorosa messa in scena a piazza Santi Apostoli e con un atteggiamento antidemocratico, a cominciare da Prodi, Fassino e Rutelli hanno totalmente e volutamente ignorato la vittoria del centrodestra al Senato»: lo afferma Elio Vito, presidente dei deputati di Forza Italia.
«Una vittoria - sottolinea - ufficializzata per giunta dal ministero degli Interni e confermata da tutti i programmi televisivi fino a pochi minuti fa. Siamo sbalorditi ed increduli di fronte ad un atteggiamento del genere non avendo un ipotetico governo Prodi la possibilità di ottenere la fiducia anche in Senato».

CROSETTO: QUASI COME GOLPE
«Quello che è successo qualche minuto fa in Piazza Santi Apostoli è una manifestazione, da parte di Prodi e Fassino, di totale mancanza di senso civico dello Stato». Lo afferma l'esponente di Fi Guido Crosetto.
«Pur consapevoli del fatto che la Camera e il Senato presentano due maggioranze diverse, pur consapevoli del fatto che i 25.000 voti alla Camera dovranno essere verificati, si sono presentati al Paese come i vincitori delle elezioni. Questo messaggio lanciato alla metà dell'Italia che li ha votati è pericolosissimo e rischia di innescare un clima di scontro di cui devono assumersi le conseguenze. Hanno voluto forzare, quasi come in un golpe - conclude - il risultato delle elezioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta