Venerdì 26 Febbraio 2021 | 11:39

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoArea a caldo
Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

 
BariAlla Zona indistriale
Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

 
MateraLa polemica
Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

 
FoggiaL'ìindagine
Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

i più letti

Perugia - Mamma distratta lascia figli a scuola ma è seggio

PERUGIA - Due fratellini di scuola elementare sono stati, stamani, gli inaspettati ospiti di un seggio elettorale di Perugia, restando per tre ore in compagnia di poliziotti, preside e maestra: la mamma, distratta da un impegno di lavoro, li ha infatti accompagnati a scuola, non pensando al fatto che le lezioni erano sospese poichè la struttura è sede di seggio elettorale, poi ha spento il telefonino e si è allontanata.
E' successo intorno alle 8.25 nella scuola elementare Comparozzi, in via Magno Magnini, sede di tre seggi elettorali, i numeri 35, 36 e 37.
Zaino in spalla, i due fratellini - un maschio che frequenta la quinta elementare e una femmina di terza - sono entrati nella scuola tra lo stupore dei presenti. Sono subito stati avvicinati dal personale di polizia in servizio ai seggi, che, a turno, ha provveduto a fare compagnia ai bambini, offrendo loro anche la frutta e le merendine che gli stessi poliziotti avevano in dotazione. Gli agenti hanno anche pensato di intrattenere i bambini consegnano loro fogli di carta e matite per disegnare.

Nel frattempo è stata la stessa polizia ad allertare il personale scolastico: sul posto sono quindi giunti il preside della scuola e la maestra della bambina, che sono rimasti con gli alunni fino all'arrivo della mamma.
La donna, una polacca - si è appreso in questura - aveva un colloquio di lavoro e per questo motivo, dopo avere accompagnato i figli a scuola, aveva spento il cellulare. Solo dopo averlo riacceso, tre ore più tardi, ha visto le numerose chiamate giunte dalla scuola ed è andata a riprendere i figli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400