Lunedì 18 Gennaio 2021 | 05:40

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

«Addio piccolo angelo». Il Vescovo: ora lo consegnamo a Dio Padre

PARMA - Un lungo applauso ha accolto l'ingresso della piccola bara bianca sormontata da lilium e margherite, nel duomo di Parma. Accanto alla bara la mamma Paola Pellinghelli, il papà Paolo Onofri, gli zii Cesare e Patrizia Fontanesi, ed il fratellino Sebastiano. Con la famiglia anche Carlo Alberto, figlio adottivo di Paolo Onofri e della prima moglie Francesca Traina. Sulla bara deposta ai piedi dell'altare è stata posata la camiciola battesimale di Tommaso.
Davanti all' altare c'è stato un lungo abbraccio tra Paolo Onofri ed il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini. Presenti tra gli altri anche il ministro delle infrastrutture Pietro Lunardi ed il presidente della Regione Sicilia Totò Cuffaro.

IL VESCOVO, ORA LO CONSEGNAMO A DIO PADRE - «Celebriamo la S. Messa con i paramenti di colore bianco come per i giorni di festa, perchè presentiamo a Dio un bambino senza peccato. Un anno fa aveva ricevuto col Battesimo la vita e la santità di Cristo, era diventato tempio di Dio Trinità. Ora è accolto tra gli angeli in Paradiso, in comunione con Dio creatore». Così il Vescovo di Parma accogliendo in Chiesa i fedeli per il funerale del piccolo Tommaso Onofri. Nell'introdurre il passaggio, il Vescovo aveva detto ai fedeli « adesso tutti ci sentiamo sconfitti, pieni di dolore: ora noi lo consegnamo a Dio Padre».

«Questo è un funerale che non avrei mai voluto celebrare. Sono sconvolto e angosciato come voi, sconvolto per l'uccisione del piccolo Tommaso, angosciato per la mancanza di cuore e per la cattiveria degli assassini. Per un mese abbiamo trepidato e sperato e pregato: invece il più odioso dei delitti, l'uccisione di un bambino piccolo, malato, è stato compiuto». Il Vescovo di Parma, Cesare Bonicelli, ha aperto la messa. «In queste settimane Tommy è entrato nelle nostre case, è diventato un po' anche nostro figlio - ha detto ancora il Vescovo, ricordando la solidarietà espressa anche dal Presidente Ciampi e dal Papa - per questo la sua morte ha toccato così tanto tutti noi, e tutti abbiamo sentito affetto per lui e per i suoi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400