Venerdì 22 Gennaio 2021 | 18:22

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
HomeCovid 19
Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

Focolaio ad Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
TarantoLa decisione
Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

 
HomeI dati
Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Agrigento - Per lo stupro del 2000, arrestato il complice di Alessi

PALERMO - I carabinieri di Agrigento hanno arrestato Gianluca Bongiovanni, l'uomo che nel 2000 sequestrò e violentò la ragazza di San Biagio Platani (Agrigento) assieme a Mario Alessi, uno dei rapitori del piccolo Tommaso Onofri.
L'arresto, eseguito dai carabinieri della compagnia di Cammarata, è stato disposto dai magistrati della Procura di Agrigento. Bongiovanni deve scontare per lo stupro una condanna a sei anni confermata in appello e divenuta definitiva nel 2004. L'imputato, infatti, a differenza di Alessi non ha fatto ricorso per Cassazione: per lui, dunque, la pena è esecutiva già da due anni.
Bongiovanni, 27 anni, che è sposato ed ha un bimbo di 7 mesi, vive a San Biagio Platani.
Nell'agosto del 2000 Alessi e Bongiovanni sequestrarono ed aggredirono una coppia di fidanzati che si era appartata in auto nelle campagne del paese. Il giovane, un carabiniere di leva, venne legato ad un albero; la ragazza violentata ripetutamente.
I due fecero denuncia ai carabinieri. Le indagini non diedero esito fino a quando Alessi iniziò a chiamare telefonicamente la vittima per chiederle un nuovo incontro. La giovane finse di accettare ma il violentatore non si presento all'appuntamento. Le tracce della chiamata, rimaste sul telefonino della ragazza, permisero agli inquirenti di risalire ad Alessi ed al suo complice. Il resto lo fece l'esame del dna: il liquido seminale dei due venne confrontato con quello rinvenuto negli slip della vittima.
Fondamentale anche la testimonianza dei due giovani.
Per il sequestro e lo stupro Alessi e Bongiovanni sono stati condannati a 6 anni di carcere in primo e secondo grado.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400