Venerdì 14 Dicembre 2018 | 15:46

GDM.TV

«L'obiettivo è un Salento verde»

A parlare Andrea Raffaele De Riccardis direttore dell'Agenzia dell'energia di Lecce, che rientra nella rete nazionale agenziale Renael. La Provincia e una decina di comuni già comprano energia sostenibile
energia pulita, idrogeno«La nostra intenzione è dare del Salento un'immagine verde in ambito energetico». L'obiettivo è di Andrea Raffaele De Riccardis direttore dell'Agenzia dell'energia di Lecce, che rientra nella rete nazionale agenziale Renael.
«Da circa un anno abbiamo creato un gruppo di acquisto di amministrazioni pubbliche tra cui la Provincia e una decina di comuni salentini - sottolinea De Riccardis - che in ambito di energia elettrica si sono staccati dal gestore nazionale e comprano da altri fornitori, che producono da fonti rinnovabili. Per il momento è una società di Mestre a fornirci elettricità pulita, ma la nostra speranza nel prossimo futuro è che provenga da impianti locali. Si cerca di fare un passo per volta, prima creiamo la domanda sul territorio, poi sosterremo la risposta».
La Puglia è una di quelle regioni che produce più energia elettrica di quello che consuma, oggi da fonti tradizionali, ma il futuro potrebbe riservare sorprese se ci saranno politiche attente e che daranno risposte a molti Enti che stanno già spingendo verso la maggiori produzione di energia da fonti sostenibili.
«Le amministrazioni pubbliche sottovalutano gli sprechi di energia e i costi connessi - spiega il direttore De Riccardis - come lo sottovalutano le imprese, invece cercando l'energia elettrica a mercato e facendo attenzione a scegliere energia pulita si può arrivare a risparmiare anche 50mila euro all'anno, solo con un semplice cambio amministrativo. Per un piccolo comune è una bella cifra a budget. La nostra Agenzia ha tra i suoi obiettivi la promozione del risparmio energetico e la diffusione delle fonti rinnovabili, invece di andare in giro a parlare preferiamo portare i numeri di esperienze che stiamo già vivendo in prima persona. E non solo per l'elettricità: da un paio di mesi abbiamo attivato un gruppo di acquisto per l'approvvigionamento di gas, non si tratta di energia rinnovabile, ma si può cercare comunque di risparmiare con un beneficio per tutti».
La Provincia di Lecce in questi ultimi anni si sta dimostrando all'avanguardia: unica nel Sud ha steso un piano energetico provinciale, punta ad ottenere una certificazione energetica e al suo fianco ha come braccio «armato» l'Agenzia per l'energia (www.agenziadellenergia.it).

«Da una scelta così radicale della Provincia, a cascata la palla dovrà passare agli antri enti locali e alle imprese - rimarca De Riccardis -. Noi come Agenzia cerchiamo di spiegare come fare e puntiamo molto sui 'certificati bianchi' che altro non sono che titoli di efficienza che il ministero per l'Attività produttiva e l'Ambiente rilascia alle aziende che operano con strategie di risparmio energetico. Si tratta di denaro a tutti gli effetti, ogni certificato vale 100 euro e permette all'impresa di entrare a far parte di una borsa dell'energia con strategie molto simili alla borsa finanziaria, solo che per l'azienda c'è solo da guadagnare e non si rischia il crack».
Le aziende interessate ad acquistare questi certificati sono tutte le società di distribuzione energetica che non sono riuscite ad ottenere i livelli di risparmio energetico previsti e che altrimenti potrebbero incorrere in sanzioni. E' inutile sottolineare che un'amministrazione pubblica che ha da vendere questi certificati potrebbe spuntare anche bei guadagni, perchè a fronte di un'alta domanda al momento c'è pochissima offerta.
Rita Schena

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori