Martedì 26 Gennaio 2021 | 20:52

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

i più letti

Barche, folla ed emozione sul lungomare di Bari

BARI - Decine di imbarcazioni e migliaia i curiosi che hanno affollato stamattina lo specchio d'acqua antistante Punta Perotti e il lungomare di Bari per assistere all'abbattimento della saracinesca avvenuta pochi minuti fa.
Molti i natanti e le vele all'orizzonte, soprattutto di privati cittadini, con a bordo gruppi di ambientalisti e di esponenti del centrosinistra ma anche di baresi che hanno voluto assistere allo storico evento. Tra loro anche la barca di Legambiente.
«E' stato impressionante - ha detto Stefano, 37 anni, barese che dalla sua barca ha assistito all'implosione - una calma piatta e solo il rumore degli elicotteri, poi all'improvviso il grande botto». Anche il controllo da parte delle forze dell'ordine che dal cielo, da terra, e per mare hanno vigilato sulle operazioni di demolizione per tutelare la pubblica incolumità.

La città fino al momento del botto e del crollo di Punta Perotti era praticamente deserta. Solo dopo l'implosione i baresi che affollavano il lungomare per assistere allo «spettacolo» si sono riversati sulle strade interne. Tra le imbarcazioni, invece, che hanno solcato lo specchio antistante l'area di Punta Perotti, anche quella con a bordo l'ambasciatore del Barhain mentre tra la gente assetata sul litorale c'è anche il leader del no-global e candidato di Rifondazione Comunista Francesco Caruso che non ha voluto rinunciare all'evento. Come lui tantissimi i candidati al Parlamento del centrosinistra che si sono confusi tra la gente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400