Sabato 23 Gennaio 2021 | 10:09

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa situazione in Basilicata
Covid 19, vaccini che scarseggiano: esclusi già 8mila lucani

Covid 19, vaccini che scarseggiano: esclusi già 8mila lucani

 
LecceLotta al virus
Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

 
TarantoLa decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
GdM.TVIl video
L'ospedale Monopoli-Fasano prende forma: ecco il nuovo polo ospedaliero in un parco

L'ospedale Monopoli-Fasano prende forma: ecco il nuovo polo ospedaliero in un parco

 
FoggiaLa fondazione
Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
PotenzaIl caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 

i più letti

In coda vincono soltanto Albinoleffe e Catanzaro

Non è stata una buona giornata per le prime in B, la 35ª. Nessuna ha vinto, e il successo del Crotone ottavo accorcia la classifica in chiave play-off. Resta il successo del Torino ieri nell'anticipo contro il Catania e il pari dell'Atalanta a Rimini (che allunga a 13 le partite senza vittorie) permette ai nerazzurri di portarsi a +3 sul secondo posto e di mantenere sette punti sulla 3ª.
Pari senza reti tra il Brescia di Zeman e il Mantova, i biancazzurri vedono interrotta la striscia di 7 vittorie di fila al «Rigamonti» mentre la squadra di Di Carlo, decisamente guardinga, è ora a +6 sulla settima che non farà i play-out, guadagnando al contempo un punto sulla 2ª Catania. Nessun gol anche nell'altro derby d'alta classifica, a Bologna, tra i rossoblù e il Cesena. I romagnoli sono ora quinti, a pari punti con il Torino, mentre il Bologna di Ulivieri, pur avendo migliorato il rendimento da quando l'esperto tecnico si è nuovamente seduto in panchina, dista 9 punti dalla zona play-off. Decisamente tanti, molto probabilmente troppi.
Si diceva del Crotone, l'unica a brillare tra le prime. La squadra calabrese, quarta se si guarda ai soli punti totalizzati in casa, si libera con fatica di un Verona che non avrebbe più nulla da chiedere al campionato, ma mette in difficoltà gli uomini di Gasperini. Al 16' vantaggio esterno: punizione di Italiano, Iunco da due passi insacca. Il pari arriva su rigore al 40', ed è di Jeda che segna il penalty assegnato per atterramento di Sedivec. Lo stesso attaccante ceco segna il prezioso 2-1 al 26' del secondo tempo, rete che consente ai calabresi di arrivare a 3 punti dalla zona play-off. Il bel gol al volo di Sedivec è propiziato da un assist di petto di Pellè.
Tante cose in coda. L'ultima Catanzaro si impone in trasferta a Terni, mettendo ancor di più nei guai la squadra di Caso. La vittoria probabilmente non servirà ai giallorossi, che per una volta non vanno a segno con Corona che anzi prima del vantaggio di Mattioli allo scadere, sbaglia la rete del vantaggio esterno. Il raddoppio di De Sousa nel finale di partita, grazie a un giocatore entrato proprio al posto dell'autore del 1° gol.
Vittoria interna dell'Albinoleffe sull'Arezzo, tre punti che avrebbero fatto gola ai toscani a ridosso della zona play-off. Va decisamente bene la squadra orobica di Mondonico, che è ora a 2 punti dalla zona salvezza. Il vantaggio è di Joelson al 31', bel gol di testa, grazie a un assist su punizione di Regonesi. Nel finale, rigore fallito dal centrocampista dell'Albinoleffe Belingheri (fallo di mani di Antonini), para Bressan e subito dopo Gori fallisce il gol del 2-0. Pareggi per 1-1 ad Avellino e Cremona. In Irpinia vantaggio esterno, del Piacenza, con Riccio al 27', ma al 42' del secondo tempo arriva il pari di Danilevicius. Allo «Zini», invece, il gol dello 0-1 di Ganci permette al Bari di sognare il 4° successo consecutivo ma una splendida punizione al 17' del secondo tempo di Carparelli rimette tutto in parità. Infine, vittoria esterna del Modena a Vicenza. Un successo firmato da Bucchi (doppietta) e Graffiedi che probabilmente non sarà utile ai «canarini» per lottare per la A, ma consente al capocannoniere del torneo di raggiungere quota 25. Lunedì il posticipo Triestina-Pescara.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400