Martedì 19 Gennaio 2021 | 13:31

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Policlinico Bari, la Procura fa appello: «Nei tubi c'è ancora legionella»

Policlinico Bari, la Procura fa appello: «Nei tubi c'è ancora legionella»

 
LecceNel Salento
Taviano, il sindaco anti-assembramenti accompagna i vigili a fare le multe

Taviano, il sindaco anti-assembramenti accompagna i vigili a fare le multe

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Foggianel Foggiano
Ascoli Satriano: precipita con l'auto giù da un ponte, muore 35enne

Ascoli Satriano: precipita con l'auto giù da un ponte, muore 35enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Laziogate - Francesco Storace: calpestata la mia dignità

ROMA - «L'11 marzo mi sono dimesso da Ministro della Repubblica per non ostacolare l'attività dei magistrati. Il 22 marzo ho appreso dalle agenzie di stampa di verbali che mi scagionano sin dal 10 marzo; e oggi, sempre le agenzie, non i magistrati, mi "informano" che sarei indagato». Così Francesco Storace commenta le notizie circa la sua iscrizione al registro degli indagati per le indagini che riguardano le intercettazioni telefoniche. «Ovviamente se ne occuperà il mio legale, l'avvocato Bruno Naso. Ma credo che tutto ciò sia intollerabile. E' davvero sconcertante avvertire sulla pelle viva che cosa vuol dire sentire calpestata la propria dignità. Mi facciano almeno sapere se posso continuare a fare comizi in giro per Roma, il Lazio e l'Italia o se li scambieranno per un tentativo di latitanza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400