Sabato 23 Gennaio 2021 | 22:08

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Una parrocchia avveniristica voluta da Papa Wojtyla

parrocchia romana di Tor Tre TesteCITTÀ DEL VATICANO - «Comprendere e accogliere l'amore misericordioso di Dio: sia questo il vostro impegno anzitutto all'interno delle famiglie e poi in ogni ambito del quartiere».
E' questa la consegna che Benedetto XVI ha voluto lasciare oggi ai fedeli della nuova parrocchia romana di Tor Tre Teste, intitolata a Dio Padre Misericordioso. L'avveniristica chiesa, voluta da Giovanni Paolo II per celebrare il Grande Giubileo del 2000, è stata realizzata (con le altre 50 nuove chiese della periferia romana) su progetto dell'architetto americano Meier ed è caratterizzata da tre grandi vele di calcestruzzo bianco che si gonfiano come sospinte da un vento da Est. A causa della sua infermità, però, il Papa polacco (che a Roma in 26 anni visitò oltre 300 parrocchie su 330) non potè inaugurarla. Per questo il nuovo Pontefice ha scelto di recarvisi come seconda tappa del suo itinerario pastorale nella diocesi. «So che questa vostra chiesa, per la sua originale struttura architettonica, è meta di molti visitatori. Ad essi fate apprezzare non soltanto la bellezza dell'edificio sacro, ma soprattutto la ricchezza di una Comunità viva, tesa a testimoniare l?amore di Dio, Padre misericordioso», ha raccomandato Papa Ratzinger, sottolineando che Wojtyla aveva messo al centro del suo magistero «la misericordia del Signore, che si è rivelata in modo totale e definitivo nel mistero della Croce». E per un misterioso volere di Dio la sua morte ha coinciso con i primi vespri della festa liturgica della Divina Misericordia da lui stesso istituita. «Mi torna alla mente - ha confidato - il testo che Giovanni Paolo II aveva preparato per l'appuntamento con i fedeli della domenica 3 aprile, domenica in Albis. Nei disegni divini era scritto che egli ci lasciasse proprio alla vigilia di quel giorno, il sabato 2 aprile, e per questo non potè pronunziare quelle sue parole, che mi piace riproporre a voi, cari fratelli e sorelle. Aveva scritto così: 'all'umanità, che talora sembra smarrita e dominata dal potere del male, dell'egoismo e della paura, il Signore risorto offre in dono il suo amore che perdona, riconcilia e apre l'animo alla speranza. E' amore che converte i cuori e dona la pace'.
Quanto bisogno ha il mondo di comprendere e di accogliere la Divina Misericordia!». Ad accogliere il nuovo Papa al quartiere di Tor Tre Teste, nell'estrema periferia sud della Capitale, migliaia du fedeli e i cardinali Camillo Ruini, vicario di Roma, e Crescenzio Sepe, titolare della chiesa, il vicegerente Luigi Moretti e il parroco Gianfranco Corbino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400