Venerdì 18 Gennaio 2019 | 04:28

GDM.TV

Fassino sul caso Storace ripete: c'è del marcio a destra

Piero FassinoMILANO - A differenza di Romano Prodi che ha preferito evitare ogni commento sulla vicenda Storace, il segretario dei Ds Piero Fassino anche oggi ha ribadito il suo giudizio espresso ieri: «C'è del marcio a destra. E anzichè fare le vergini indignate, i vertici di An a cominciare da Fini si diano da fare».
E' quanto Fassino ha detto stamani a Milano ospite di Radio Popolare per il primo di una serie di incontri con esponenti politici con i quali la radio commenta la rassegna stampa del giorno. Inevitabile, quindi, che la rassegna stampa di oggi cominci con il commento della vicenda Storace, che occupa i primi titoli di quasi tutti i quotidiani.
«Mentre sulla richiesta di rinvio a giudizio di Berlusconi preferisco non parlare, perchè penso che la politica debba stare fuori da ogni commento - ha detto Fassino -, la vicenda Storace non la posso ignorare perchè è entrata direttamente dentro la politica».

Secondo Fassino il caso, Storace si inserisce in una serie di vicende, dal caso Alemanno-Parmalat al caso Moffa, fino a consiglieri Anas in quota ad An a loro volta indagati per intercettazione e altri atti illegali. «La vicenda Storace - ha spiegato Fassino - si iscrive in una serie di vicende che mi portano a porre questa domanda: ma che idea di politica ha la destra? E per questo arrivo a dire che c'è del marcio a destra. E' troppo chiedere a Gianfranco Fini di dismettere i panni della sua imperturbabilità e chiedere che cosa intende fare di fronte a queste cose?».
Secondo Fassino «la difesa di Storace si basa su una richiesta di bonifica dei suoi uffici. Dice una cosa non vera. In questo caso è stata messa in essere un'attività di inquinamento dell'azione degli avversari politici. Qualcuno ha alterato le firme per la lista Mussolini, vi è stato cioè un tentativo di inquinare il voto delle regionali 2004 a danno della Mussolini e di Marrazzo».
«In altre parole - ha proseguito Fassino - è stato ordito un vero e proprio complotto, sono stati usati mezzi illegali, ed è ancor più grave perchè sono stati coinvolti pubblici ufficiali. Per questo arrivo a dire che c'è del marcio a destra: nel giro di pochi mesi si è assistito a una serie di fatti che fanno riflettere. Mi riferisco al caso Alemanno-Parmalat, al caso Storace. Ieri è stata aperta una indagine per corruzione nei confronti dell'ex segretario provinciale di Roma Moffa, persona non secondaria se si pensa che ha scritto il programma per An. Oggi sono state trovate intercettazioni illegali da parte di un consigliere di amministrazione dell'Anas in quota ad An. E' troppo chiedere a Gianfranco Fini che cosa intende fare?».
Quanto a coloro che sostengono che anche il centrosinistra è stato coinvolto nel caso Unipol in intercettazioni telefoniche, Fassino ha replicato in questi termini: «Io nel caso Unipol non ho commesso alcun reato. Se mai sono stato vittima di un reato. Io le intercettazioni telefoniche le ho subite, mentre Storace o chi per lui le hanno fatte. C'è una bella differenza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

La Brigata Pinerolo e la missione in Iraqun consuntivo dell'impegno fuori area

La Brigata Pinerolo e la missione in Iraq
un consuntivo dell'impegno fuori area

 
Con "ToroTen" si corre per beneficenzaBarletta, il 27 gennaio la gara più cool

Con "ToroTen" si corre per beneficenza
Barletta, il 27 gennaio la gara più cool

 
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Neglia e Floriano firmano la rimontaecco le immagini dei gol del Bari

Neglia e Floriano firmano la rimonta
ecco le immagini dei gol del Bari

 
Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro

Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro VD

 
Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

 
San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, rivedi la diretta

 
Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Andrea Pazienza

Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Pazienza

 
Il presidente si racconta in tv su Rai2"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

Il presidente si racconta in tv su Rai2
"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

 
Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio