Giovedì 17 Gennaio 2019 | 20:58

GDM.TV

Uranio - Falco Accame (presidente Anavafaf): militari italiani «in Somalia, in Bosnia e in Kosovo sono stati lasciati per 6 anni senza norme di protezione» contro il rischio uranio

ROMA - I militari italiani «in Somalia, in Bosnia e in Kosovo sono stati lasciati per 6 anni senza norme di protezione» per contrastare il rischio uranio impoverito. Lo denuncia Falco Accame, presidente dell'Anavafaf, un'associazione che tutela i familiari delle vittime arruolate nelle Forze armate, annunciando per domani manifestazioni ("per il milite ignorato") a Villa Glori e davanti a Montecitorio.
Secondo l'Anavafaf, «per i militari (e civili) morti o ammalati per possibile contaminazione da uranio impoverito nulla è stato fatto. La Commissione parlamentare (che concluderà domani i suoi lavori, ndr) dovrebbe esplicitamente condannare chi non ha emanato le norme di protezione trascurando la sicurezza del personale».
«Anche nel poligono di Salto di Quirra, in Sardegna - prosegue Accame - ditte civili hanno operato per decenni senza alcun controllo sull'uranio impoverito, raccogliendo proiettili a mani nude».
Nel corso delle manifestazioni di domani l'Anavafaf intende anche protestare per la «mancata soluzione» del problema degli indennizzi alle vittime di infortuni e ai parenti delle vittime, e contro la violenza nelle caserme: «la Commissione Difesa della Camera - afferma l'associazione - aveva promesso una legge che considerasse reato il nonnismo, ma dopo molte chiacchiere la legge non è stata fatta è il nonnismo è continuato, ora anche in salsa femminile, senza che nessuna specifica condanna sia stata adottata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

La Brigata Pinerolo e la missione in Iraqun consuntivo dell'impegno fuori area

La Brigata Pinerolo e la missione in Iraq
un consuntivo dell'impegno fuori area

 
Con "ToroTen" si corre per beneficenzaBarletta, il 27 gennaio la gara più cool

Con "ToroTen" si corre per beneficenza
Barletta, il 27 gennaio la gara più cool

 
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Neglia e Floriano firmano la rimontaecco le immagini dei gol del Bari

Neglia e Floriano firmano la rimonta
ecco le immagini dei gol del Bari

 
Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro

Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro VD

 
Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

 
San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, rivedi la diretta

 
Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Andrea Pazienza

Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Pazienza

 
Il presidente si racconta in tv su Rai2"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

Il presidente si racconta in tv su Rai2
"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

 
Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio