Sabato 23 Gennaio 2021 | 01:56

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

I criminali della ex Jugoslavia ancora ricercati

E' ancora lungo l'elenco dei latitanti della ex Jugoslavia ricercati per crimini di guerra o contro l'umanità dal Tribunale dell'Aja. Prima del giallo sulla cattura di Mladic, smentita per il momento da Belgrado, l'ultimo a essere stato catturato è stato il generale croato Ante Gotovina, fermato la sera del 7 dicembre scorso in un ristorante alle Canarie.

Sfugge da quasi undici anni alla giustizia Radovan Karadzic, l'ex capo politico dei serbi di Bosnia: nel 1995 è stato incriminato con l'accusa di genocidio, crimini di guerra e crimini contro l'umanità per il ruolo che ha avuto nella pulizia etnica avvenuta nella guerra di Bosnia-Erzegovina che in tre anni, dal 1992 al 1995, ha provocato oltre 200 mila morti.

Ricercato dalla giustizia è anche Goran Hadzic, l'ex presidente della repubblica serba, autoproclamatasi di Krajina, che si estendeva su circa un terzo del territorio croato durante la guerra (1991-1995).
Poco dopo essere stato citato in giudizio, nel luglio del 2004, Hadzic è scomparso.

Altro latitante è Stojan Zupljanin, ex rappresentante della repubblica serba Krajina in Bosnia-Erzegovina e accusato di crimini di guerra e contro l'umanità per il suo ruolo nell'annientamento delle comunità di musulmani e croati nel nord-ovest della Bosnia.

Ci sono infine due generali, il serbo Vlastimir Djordjevic accusato di crimini di guerra in Kosovo che si sarebbe nascosto in Russia, e Zdravko Tolimir, ex alto ufficiale serbo di Bosnia ricercato per il massacro di Srebrenica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400