Martedì 26 Gennaio 2021 | 16:54

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
PotenzaL'appello
Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

 
FoggiaControlli dei CC
Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto. Altre persone sotto le macerie: 4 feriti gravi

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

Navi italiane recuperano 7 persone ancora vive

ROMA - Le due navi della Marina Militare italiana che partecipano alle operazioni di soccorso nel Mar Rosso hanno recuperato nel corso della notte sette persone vive e un cadavere.
Le ricerche dei naufraghi, che si sono finora svolte in condizioni di mare difficili, intanto continuano.
Sei superstiti si trovano ora a bordo del pattugliatore Vedetta, che aveva mollato gli ormeggi nel primo pomeriggio di ieri e che sta per tornare alla base.
L'altro naufrago, ed il cadavere, sono invece sul pattugliatore Sentinella, che per il momento resta nella zona del disastro.
Le ricerche si sono protratte per tutta la notte in condizioni particolarmente difficili: il mare, infatti, è forza 4.
Le due navi militari fanno parte del contingente italiano della MFO, la forza multinazionale presente nel Sinai dal 1982 per vigilare sul rispetto degli accordi di pace di Camp David. La loro base è Sharm El Sheik, dove è presente anche un altro pattugliatore. Complessivamente, gli uomini della Martina Militare che partecipano alla missione MFO sono 75.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400