Giovedì 13 Dicembre 2018 | 07:48

GDM.TV

Calcio/Serie B - Vincono le squadre di vertice. Gran serata per i bomber

La grande giornata dei bomber, la 24ª di B. Bomber di qualità come Bellucci che segna un gol da antologia e dà la vittoria al Bologna e Zampagna, cui bastano pochi minuti per mettere in rete la prima palla per la sua nuova maglia, quella dell'Atalanta.
In testa alla classifica non cambia nulla, vincono infatti le prime tre. Il Mantova gioca sotto la neve contro il Bari e chiude il primo tempo sullo 0-0. La ripresa comincia con 30' di ritardo perché le linee non si vedono più e quando il campo del «Martelli» viene sistemato la squadra di Di Carlo trova (al 14' della ripresa) il gol-vittoria con Graziani che incorna in rete un assist di Poggi. Continua l'astinenza esterna del Bari a quota 0 vittorie fuori casa.
Insegue a 2 punti il Catania che domina nel primo tempo nel big match con il Cesena ma non riesce a trovare la via del gol. Quando l'assenza dello squalificato Spinesi comincia a farsi pungente, De Zerbi al 46' di sinistro dall'interno dell'area trova l'angolo giusto. Anche al «Massimino» gara sospesa (per 5') a causa del lancio di lacrimogeni delle forze dell'ordine, necessarie per sedare tafferugli sugli spalti.
Un punto più in giù c'è l'Atalanta che ringrazia Zampagna all'esordio. Sette minuti dopo essere entrato in campo, l'ex messinese trova il guizzo vincente per regalare agli orobici il successo interno contro il Piacenza. In precedenza, dopo il gol annullato nel primo tempo all'atalantino Soncin, i nerazzurri avevano segnato con il difesore-goleador Loria (4° centro stagionale) che aveva messo in rete di testa su cross di Bernardini. Bravo in avanti, meno in difesa quando, al 30' del secondo tempo, si era fatto anticipare da Margiotta che aveva così realizzato il pareggio. Infine, il gol di Zampagna, ribadendo in rete una prima conclusione di Soncin.
In attesa del Torino e del Brescia in campo nei posticipi di domani, bel successo esterno del Pescara che vince la 2ª gara fuori casa della stagione, a Vicenza. Anche qui campo innevato, decide al 17' della ripresa Speranza, sugli sviluppi di un corner causato da un errore di Fissore.
Si ferma ancora il Modena, balbettante in trasferta. Stavolta cade a Crotone: al 14' della ripresa un rigpre di Juric dà l'8^ successo interno ai calabresi. Si diceva di Bellucci: suo di gran lunga il gol più bello della giornata con una spendida rovesciata appena dentro l'area. E' il 2-1 defitivo di Bologna-Verona. Lo stesso attaccante aveva portato in vantaggio i felsinei al 7' trasformando un rigore dubbio, assegnato da Paparesta per fallo di Bonomi su Marazzina, lanciato da Zauli. Al 10' della ripresa il pari di Iunco, servito da Adailton, prima del fantastico gol di Bellucci.
Infine pari ricco di gol a Terni, tra gli umbri e la Triestina. Tutto nel primo tempo: al 3' Dionigi di testa batte Rossi sotto misura per il vantaggio rossoverde. All'11' il pari di Di Venanzio con un tiro al volo; al 23' vantaggio esterno grazie al greco Kyriazis che segna di testa sugli sviluppi di un angolo, prima del definitivo 2-2 al 39' per effetto di un rigore di Frick.
Nelle parti basse della classifica, l'Avellino regola 2-0 l'ultima in classifica Catanzaro. Al 40' vantaggio irpino con un rigore trasformato da Biancolino, al quale in precedenza era stato negato un altro penalty. Nel secondo tempo raddoppio con Danilevicius all'8: l'attaccante si presenta davanti ad Anania e lo scavalca con un pallonetto in uscita. Domani Torino-Arezzo e Rimini-Brescia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive