Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 01:56

GDM.TV

i più visti della sezione

Fim, Fiom e Uilm: le proposte non sono sufficienti

ROMA - Le segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm, relativamente al negoziato con Unionmeccanica-Confapi per il rinnovo del contratto nazionale dei metalemeccanici ritengono «le proposte salariali (compresa l'una tantum per il 2005) seppur interessanti, comunque non ancora sufficienti». «La trattativa per il rinnovo del biennio economico del Contratto nazionale Unionmeccanica Confapi, svolta venerdì 13 gennaio 2006, non ha prodotto il risultato atteso - affermano i sindacati in una nota - L'Unionmeccanica Confapi a conclusione della giornata di trattativa, motivando la necessità di una pausa di riflessione, ha proposto di aggiornare il confronto a martedì 17 gennaio, alle ore 15.00».
«Pertanto Fim, Fiom, Uilm nazionali, pur valutando positivamente la disponibilità di Unionmeccanica a proseguire la trattativa, invitano le Rsu e le strutture territoriali ad organizzare ed effettuare entro il 20 gennaio 2006, con specifiche iniziative il giorno 17 gennaio, le 8 ore di sciopero proclamate per tutti i metalmeccanici».

«Unionmeccanica Confapi ha presentato una proposta di aumento salariale che prevede un allungamento di 7 mesi della durata del Contratto - continua la nota - ed è condizionata a diverse modifiche normative in materia di flessibilità degli orari, periodi di prova, part-time e apprendistato, riconfermando nello stesso tempo la contrarietà alla richiesta avanzata dalle Organizzazioni Sindacali di fissare una percentuale onnicomprensiva di tutte le casistiche per limitare l'utilizzo dei Contratti a termine e di somministrazione a termine».
«La delegazione sindacale ha considerato le proposte salariali (compresa l'una tantum per il 2005) seppur interessanti - affermano i sindacto nella nota congiunta - comunque non ancora sufficienti sia nella loro quantità, sia per gli scaglionamenti e i tempi troppo lunghi di erogazione e nel caso della quota Edr per mancata contrattazione per i criteri proposti».
In particolare poi i sindacati giudicano «inadeguate le proposte avanzate da Unionmeccanica in materia di apprendistato e mercato del lavoro ed ha invitato la controparte ad avanzare nuove proposte di merito».

«La delegazione sindacale, ad un anno dalla sua scadenza, considera il rinnovo del Contratto nazionale un diritto non più rinviabile delle lavoratrici e dei lavoratori metalmeccanici» e quindi invitano le rsu e le strutture territoriali a effettuare entro il 20 gennaio, con specifiche iniziative oggi, le 8 ore di sciopero proclamate per tutti i metalmeccanici.
«La possibilità di ottenere finalmente un giusto rinnovo del Contratto nazionale - conclude la nota - è condizionato dal fatto che Unionmeccanica accetti di modificare le proprie posizioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo